cucina · cucina dal mondo

Ricette greche – Gemistà

Ciao a tutti,oggi vi propongo un articolo davvero delizioso. Eh si, è il giorno della cucina e vi parlerò di una nuova ricetta che ho appreso qui in Grecia, precisamente sull’isola di Naxos, dove sto trascorrendo le vacanze estive con la mia famiglia.


Ecco gli ingredienti:

  • pomodori,
  • peperoni,
  • riso
  • spezie
  • formaggio feta o mizithra

Si tratta di un piatto tipico della cucina greca che prevede la cottura del riso che poi è usato per riempire i pomodori, usando anche le spezie per migliorare il sapore.  La ricetta greca può essere preparata anche con tante varianti squisite, ad esempio facendo cuocere la carne tritata nel sugo di pomodoro e poi, con quello stesso sugo condire il riso che andà a riempire i pomodori o anche i peperoni.

Per le dosi, orientatevi prevedendo almeno un ortaggio per ogni commensale; per il ripieno prevedete almeno due cucchiai di riso e un cucchiaio di formaggio per ogni ortaggio.

20170803_195346.jpg

Ieri la mia mamma li ha preparati, anche se non ha rispettato esattamente la ricetta originale. Vi svelo la ricetta che ha fatto lei. Si comincia facendo cuocere il riso basmati, o qualuque altra tipologia di riso bianco che vi piace, in una pentola. A metà cottura del riso scolatelo e mettetelo in una ciotola con del formaggio, sale e spezie. Noi abbiamo usato un formaggio greco molto buono di nome “Mizithra”, la sua consistenza è molto simile alla philadelfia, anche se ha un sapore più intenso.

A questo punto prendete i peperoni, l’ideale sarebbe trovare quelli piccoli e grossi che riescono a stare in piedi nella teglia, lavateli e tagliateli sulla parte superiore così da creare una sorta di calotta. Mi raccomando non buttatela via perchè vi servirà.

Una volta aperti i peperoni, con molta delicatezza rimuovete i filamenti e i semi che ci sono all’interno e lavateli. Poi spolverate il fondo degli ortaggi con poco zucchero e sale, così da creare un mix agro-dolce.  Prendete poi la ciotola con il riso mischiato al formaggio e alle spezie e cominciate a riempire i peperoni. Non farciteli troppo, altrimenti il ripieno tenderà a strabordare. Riprendete le calottine che avete fatto tagliando la cima del peprone e riposizionatele come dei cappellini sopra gli ortaggi.

A questo punto le strade per la cottura sono due. Secondo la ricetta originale i peperoni vanno messi in una teglia e cotti  in forno per 1 ora a 180 gradi.

Ma noi, non avendo il forno nello studios in cui alloggiamo, abbiamo posizionato i peperoni in una pentola, con un pò di acqua e olio e con il coperchio, e li abbiamo fatti cuocere a vapore per circa 1 ora.

Al termine della cottura serviteli ben caldi e…. GUSTATELI !!!!

Una valida alternativa di questa ricetta classica che, a mio parere, è degna di essere provata, prevede come ripieno dei peperoni un mix di verdure cotte in padella con timo e origano (porro, sedano, carote, patate), e poi mischiate con della scamorza a cubetti. In questo modo quando andrete a tagliare una fetta del peperone, scoprirete un incredibile cuore filante.

A presto con la prossima ricetta !!


La mia valutazione: Piatto buonissimo e bellissimo, Assolutamente da provare 💙💙💙💙

3 thoughts on “Ricette greche – Gemistà

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.