libri · Segnalazioni

Lontano da noi – Teresa di Gaetano

Buongiorno amici lettori, come state? Io ho ricominciato i corsi all’uni, ecco perchè non mi sentite da un pò.. Ma non temete, ci sono grandi novità in arrivo!!!


TITOLO: Lontano da noi

AUTORE: Teresa di Gaetano

GENERE: Romance storico

EDITORE: Self.

SERIE: Trilogia sui conti di Barrow

TRAMA: Sinossi Rimani qui con me, Pezzi mancanti di te e Amate Ombre

In questi tre romanzi si narrano le vicende sui Conti di Barrow. Nel primo, Rimani qui con me, il centro della storia ruota attorno a una scommessa fatta da Miss Emma Wellinton e Lord Gilbert Thorton. Miss Wellinton è una fragile signorina da marito che ama leggere e che pensa che le donne debbano sposarsi per amore e non per convenienza come la società del tempo vuole. A Lord Gilbert Thorton le idee rivoluzionarie della donna non piacciono, tuttavia ne è innamorato. I due scommettono in una radura che lei sarà in grado di convincerlo del contrario. Ma Emma non riesce nell’intento. Perduta la scommessa, è costretta a sposare il Lord.

Nel secondo libro, Pezzi mancanti di te, Emma soffre per colpa del matrimonio e perché i due non hanno figli. Tratta male il marito, ma lui non si arrende e continua ad amarla. Purtroppo, essendo malato di cuore, Gilbert muore. Il pentimento si fa subito strada nel cuore di Mrs Thorton e siccome si era rifiutata di conoscere il marito in vita, si mette a cercare nel suo passato incontrando persone che lo hanno conosciuto, ma scopre che l’uomo ha avuto una tresca con una cameriera del Castello. Inorridita, smette le sue ricerche e inizia ad avere una relazione con Lord McLeod. I due si incontrano furtivamente, ma una sera Lord McLeod le intima di non venire più nella sua villa. La moglie, lady Isabel Norton, è gelosa e non vuole che i due si vedano più. Affranta per la decisione di Lord McLeod, Emma si pente: forse l’unico uomo che ha veramente amato nella vita è Gilbert. Così si getta nel fiume, mentre Lord McLeod piange la sua prematura scomparsa.

Nel terzo romanzo, Amate Ombre, si parla dell’amore tra Maria Vittoria, figlia adottiva di Gilbert ed Emma, e Alexander conte di Barrow. All’inizio il giovane si mostra scontroso nei confronti di Maria Vittoria. Secondo lui, lei è la causa della loro indigenza, perché Gilbert li ha lasciati senza un soldo. Maria Vittoria non comprende l’astio del giovane nei suoi confronti, ma un giorno Alexander le rivela tutto e lei si sente in colpa per come ha agito il suo genitore. Un giorno decidono di fare una cavalcata insieme. Maria Vittoria cade da cavallo e il giovane, che si era avvicinato a lei, cade sopra di lei. I due si baciano appassionatamente e si innamorano l’uno dell’altra. Ma Alexander è troppo orgoglioso per riconoscerlo, così induce Maria Vittoria a scappare dal Castello e a rifugiarsi in città. In città si sente sola e pensa di aver sbagliato a essere stata così precipitosa. Nel frattempo, inizia a scoprire alcuni segreti del suo passato. Che non è ad esempio figlia legittima di Gilbert ed Emma, ma che è figlia di una cameriera e di Lord McLeod. E non scopre solo questo, ma anche che in passato Lord McLeod ha fatto soffrire la sua madre adottiva. Ogni giorno che passa, dunque, medita vendetta contro questo Lord. Perde tutti i suoi averi, perché Tristan, il vero figlio di Gilbert, glieli porta tutti via, ma non per arricchirsi, ma per proteggerla da delle persone che la volevano morta. Maria Vittoria va a vivere allora dal suo tutore legale, il dottor Weimar, e lì inizia a coltivare il sogno di seguire le tracce della madre, e cioè quella di diventare una scrittrice, ma non dimentica il dolore inferto da Lord McLeod. L’occasione di vendetta si presenta a una festa. In una stanza, nella semioscurità del camino, mentre nelle altre camere aleggia la musica, Maria Vittoria costringe con una pistola Lord Mcleod a inginocchiarsi e a chiedere scusa. L’uomo esegue l’ordine, ma parte un colpo accidentale proprio quando entra Alexander. Senza volerlo, Maria Vittoria uccide l’uomo che ama. Viene subito portata in carcere e allontanata dalla bambina che è nata dall’unione tra lei e Alexander. Il libro si conclude con Ethan, il terzo Conte di Barrow, che va a parlare con il sensale Julius Anderson, amico di Gilbert. Julius prega il Conte di non svelare mai che i figli che ha adottato in realtà sono di sua sorella e del dottor Goodman. Ethan promette e si mette alla ricerca degli altri figli dispersi della sorella. Nel frattempo, Susan Marie e Adam Joseph, figli adottivi di Julius sono su un viale mal sterrato e incontrano un uomo sinistro: Mister Gower. Egli è il nuovo proprietario del Castello, venuto da Greeley Fort. L’uomo lancia una mela a Susan Marie, la quale si sente confusa e arrossisce. Nel frattempo, da un’altura, il loro malvagio vero padre, il dottor Goodman, li osserva, pronto a rendergli la vita non facile.

Sinossi Rimani qui con me
A Derseland, luogo immaginario, vivono i Conti di Barrow nel Castello appartenuto da sempre ai loro avi. Hanno due figli gemelli, Adam e Susan, colpiti da bambini da una leggera forma di poliomielite che li ha costretti a vivere relegati tra le mura del Castello. I due ragazzini, infatti, hanno sviluppato caratteri diversi e opposti a causa della malattia. Susan estroversa, fantasiosa e generosa, Adam invece introverso, silenzioso e a volte un po’ cupo, ma nonostante ciò sono molto legati tra loro.
Una cosa li accomuna oltre il fatto di essere gemelli, la loro sincera amicizia per i poveri Stevens. In particolare, Adam è innamorato dalla piccola Charlotte Stevens. Sullo sfondo di questo primo, fragile e innocente sentimento, si innestano altre storie d’amore. Come quella di Lord McLeod per la sua bella e frivola futura consorte, Isabel Norton. O quello dell’amore incondizionato di Lord Gilbert Thorton per la delicata miss Emma Wellinton.
In uno scenario decadente e antico, come cristallizzato dal tempo, un caleidoscopio di sentimenti contrastanti e a volte contraddittori, in un rapido susseguirsi di colpi di scena, di segreti mai svelati e di misteri irrisolti, una storia d’amore indimenticabile che farà sognare i lettori più romantici.

Sinossi Pezzi mancanti di te

Sono trascorsi cinque anni e miss Emma Wellinton, tenendo fede alla scommessa della radura, è diventata a tutti gli effetti Mrs Thorton. Vive a Laenerin con Gilbert. Ma mentre lui la riempie di cure e di attenzioni, lei continua a non ricambiare i suoi sentimenti. E diventa schiva, glaciale e rabbiosa con tutti. Ad aggravare poi la loro vita matrimoniale, la totale assenza di figli. Un giorno le viene a fare visita la nipote acquisita, Susan, che nel frattempo ha sposato uno dei nipoti di Miss Harden, Christopher, nuovo medico della città. Ma qualcuno si insinua nella vita di Susan: il giovane e avvenente Mister Julius Anderson che inizia a corteggiarla. Susan rifiuta questo amore, ritenendolo impossibile data la sua condizione di donna sposata. E così cerca di allontanarlo con tutte le sue forze. Ma il tempo purtroppo darà ragione al giovane sensale e dopo altri cinque lunghi anni i due si rincontrano di nuovo per caso a Derseland. Mentre Julius la respinge per ripicca e non perché non la desideri più, Susan si sente all’improvviso molto attratta dall’uomo.
In uno scenario tra crinoline, merletti e luci di candela, dove disperazione e pentimento si innestano in una storia d’amore di vendetta e di passione, il secondo capitolo della saga romance sui Conti di Barrow, che i lettori più romantici non potranno assolutamente perdersi.
Sinossi Amate Ombre
Sono trascorsi già dieci anni e Maria Vittoria, figlia di Gilbert ed Emma, è diventata una signorina a modo. Invitata a Derseland dal cugino Adam, Conte di Barrow, Vittoria si sente felice perché potrà finalmente lasciare l’odiato collegio londinese dove è vissuta per tutto quel tempo. Ma ignora che le delusioni sono proprio dietro l’angolo. Dovrà infatti scontrarsi con l’orgoglioso e testardo figlio del Conte. Perché Alexander la odia così tanto? Invano, la ragazza cerca di instaurare un dialogo con il giovane, il quale continua a mostrarsi freddo e scostante nei suoi confronti. Un giorno, però, durante una passeggiata a cavallo, qualcosa cambia. Alexander si innamora perdutamente di lei, ma continua a non riuscire a esprimere i propri sentimenti, inducendola così a lasciare il Castello in tutta fretta. Sembra dunque essere tornato il sereno nella vita di Vittoria, ma non è così. Nuove nuvole di tempesta si profilano all’orizzonte. Chi è Tristan Abbott e perché cerca con tutte le forze di impadronirsi del suo patrimonio? E il Conte di Barrow perché all’improvviso è diventato così avido e cinico? Sullo sfondo di una delle epoche inglesi più romantiche, si profilano le vite di tre personaggi – Vittoria, Alexander e Adam – che intrecceranno i loro destini e le loro esistenze in un’alternanza di sentimenti contrastanti, a tratti poetici, e che chiuderanno come in un cerchio quest’ultimo avvincente capitolo dedicato ai Conti di Barrow.

In questi tre romanzi si narrano le vicende sui Conti di Barrow. Nel primo, il centro della storia ruota attorno a una scommessa fatta da Miss Emma Wellinton e Lord Gilbert Thorton. Nel secondo libro, Emma soffre per colpa del matrimonio e perché i due non hanno figli. Emma tratta male il marito, ma lui non si arrende e continua ad amarla. Gilbert muore. Il pentimento si fa subito strada nel cuore di Mrs Thorton e si mette a cercare nel suo passato incontrando persone che lo hanno conosciuto, ma scopre che l’uomo ha avuto una tresca con una cameriera del Castello. Inorridita, smette le sue ricerche e inizia ad avere una relazione con Lord McLeod. I due si incontrano furtivamente, ma una sera Lord McLeod le intima di non venire più nella sua villa. Affranta per la decisione di Lord McLeod, Emma si pente: forse l’unico uomo che ha veramente amato nella vita è Gilbert. Così si getta nel fiume, mentre Lord McLeod piange la sua prematura scomparsa. Nel terzo romanzo, si parla dell’amore tra Maria Vittoria, figlia adottiva di Gilbert ed Emma, e Alexander conte di Barrow. All’inizio il giovane si mostra scontroso nei confronti di Maria Vittoria. Secondo lui, lei è la causa della loro indigenza, perché Gilbert li ha lasciati senza un soldo. Maria Vittoria non comprende l’astio del giovane nei suoi confronti, ma un giorno Alexander le rivela tutto e lei si sente in colpa per come ha agito il suo genitore. Un giorno decidono di fare una cavalcata insieme. Maria Vittoria cade da cavallo e il giovane, che si era avvicinato a lei, cade sopra di lei. I due si baciano appassionatamente e si innamorano l’uno dell’altra. Ma Alexander è troppo orgoglioso per riconoscerlo, così induce Maria Vittoria a scappare dal Castello e a rifugiarsi in città. In città si sente sola e pensa di aver sbagliato a essere stata così precipitosa. Nel frattempo, inizia a scoprire alcuni segreti del suo passato. Scopre che in passato Lord McLeod ha fatto soffrire la sua madre adottiva. Ogni giorno che passa, dunque, medita vendetta contro questo Lord. L’occasione di vendetta si presenta a una festa. In una stanza, nella semioscurità del camino, mentre nelle altre camere aleggia la musica, Maria Vittoria costringe con una pistola Lord Mcleod a inginocchiarsi e a chiedere scusa. L’uomo esegue l’ordine, ma parte un colpo accidentale proprio quando entra Alexander. Viene subito portata in carcere e allontanata dalla bambina che è nata dall’unione tra lei e Alexander. Il libro si conclude con Ethan, il terzo Conte di Barrow, che va a parlare con il sensale Julius Anderson, amico di Gilbert. Julius prega il Conte di non svelare mai che i figli che ha adottato in realtà sono di sua sorella e del dottor Goodman. Ethan promette e si mette alla ricerca degli altri figli dispersi della sorella. Nel frattempo, da un’altura, il malvagio vero padre di Susan e Adam, il dottor Goodman, li osserva, pronto a rendergli la vita non facile.

Sinossi aggiornata!
In questi tre romanzi si narrano le vicende sui Conti di Barrow. Nel primo, Rimani qui con me, la fragile Miss Emma Wellinton scommette con Lord Gilbert Thorton in una radura. Chi vincerà la scommessa e soprattutto qual è la posta in palio?
Nel secondo libro, Pezzi mancanti di te, Emma soffre per colpa del matrimonio e perché i due non hanno figli. Tratta male il marito, ma lui non si arrende e continua ad amarla. Quando però Gilbert muore, il pentimento si fa subito strada nel cuore di Mrs Thorton che si mette a cercare nel passato di Gilbert, ma cosa scoprirà Emma nel passato del marito? Sono luci o anche ombre?
Nel terzo romanzo, Amate Ombre, si parla dell’amore tra Maria Vittoria, figlia adottiva di Gilbert ed Emma, e Alexander conte di Barrow. All’inizio il giovane si mostra scontroso nei confronti di Maria Vittoria. Un giorno però decidono di fare una cavalcata insieme. Maria Vittoria cade da cavallo e i due si baciano, innamorandosi l’uno dell’altra. Nel frattempo, la ragazza inizia a scoprire alcuni segreti, come per esempio che Lord McLeod ha fatto soffrire la sua madre adottiva. Ogni giorno che passa, dunque, medita vendetta contro questo Lord. Riuscirà Maria Vittoria a dimenticare il suo passato o sarà il biglietto da visita per la sua disfatta?
Finalmente in unico libro le vicende dei Conti di Barrow che hanno fatto innamorare e appassionare le lettrici più romantiche.

Biografia

Teresa Di Gaetano è stata giornalista pubblicista per quasi dieci anni. Ha collaborato per diverse testate giornalistiche locali sia per la carta stampata che per una emittente televisiva.
Ha frequentato due corsi di giornalismo, uno di questi a Roma con le migliori firme del giornalismo italiano.
Successivamente si è voluta dedicare completamente alla scrittura dei suoi romanzi.
Ha partecipato a diversi premi letterari ed è stata più volte segnalata per i suoi racconti.
Ha svolto alcuni corsi di scrittura creativa, uno di questi con la scrittrice per ragazzi Moony Witcher. E ha altresì frequentato un corso di sceneggiatura e scrittura creativa, lavorando con professionisti nel settore e svolgendo uno stage presso la Casa editrice Flaccovio di Palermo.
Ha frequentato un corso di Editoria e uno di scrittura creativa presso la Casa editrice “Villaggio Maori” di Catania e un Workshop di scrittura creativa presso la Corte editore (Torino).
Ha scritto e pubblicato ben sedici romanzi, di cui quattro sono al momento fuori commercio.
Si è alternata tra il fantasy e i romance, generi che predilige scrivere. Ma non esclude in futuro di cimentarsi in altri generi letterari.

Della stessa autrice

I romanzi di seguito elencati sono reperibili in tutti gli store di internet, compresi Amazon, IBS, InMondadori, etc. Alcuni in entrambi i formati (cartaceo, ebook), altri in un solo formato.

ROMANCE, PARANORMAL ROMANCE

– Senza di te, racconto romance, solo formato ebook;
– Rimani qui con me, primo capitolo della saga sui Conti di Barrow, solo formato cartaceo;
– Pezzi mancanti di te, secondo capitolo della saga sui Conti di Barrow, solo formato cartaceo;
– Amate Ombre, terzo e ultimo capitolo della saga sui Conti di Barrow, solo formato cartaceo;
– Se solo i tuoi occhi…, paranormal romance, autoconclusivo, solo formato cartaceo;

FANTASY PER RAGAZZI

– Emerald l’elfo dei draghi, autoconclusivo, solo formato cartaceo;
– La sabbia delle streghe, Alla ricerca dei ricordi, entrambi i formati;
– La sabbia delle streghe, Milmay la nuova regina, entrambi i formati;
– La sabbia delle streghe, Rosehan e la spada di Shanas, entrambi i formati;
– La sabbia delle streghe, Yinger e l’Antico Tomo, seconda edizione;
– La sabbia delle streghe, Il tesoro del Tempio di Ayon, entrambi i formati;
– La sabbia delle streghe, La duologia di Yinger, edizione speciale, entrambi i formati;

Link

Se volete seguirmi e rimanere sempre aggiornati sulle mie pubblicazioni e la mia scrittura, qui di seguito tre link utili:

Pagina ufficiale su Facebook

https://www.facebook.com/ilibriditeresadigaetano/

Sito ufficiale

https://iromanziditeresadigaetano.jimdo.com/

Blog dell’autrice

https://teresadigaetanoautrice.wordpress.com/


Conoscete questa autrice? Beh sappiate che presto, davvero presto, sarà ospite qui sul mio blog per una fantastica intervista!!!!! Siete curiosi di conoscere Teresa di Gaetano, come scrittrice e come donna? Allora non perdete i prossimi articoli!!

Alla prossima!!

L.

2 thoughts on “Lontano da noi – Teresa di Gaetano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.