libri · recensioni

Hot Stuff – Ava Lohan

Salve a tutti amici lettori, oggi vi parlo della mia ultima lettura!! Pronti ad entrare nel mondo del basket?

TITOLO: Hot Stuff

AUTORE: Ava Lohan

GENERE: sport romance

EDITORE: Self published

FINALE: conclusivo.

PUNTO DI VISTA: prima perosna alternato

TRAMA: Malcolm Hill è il temporale.
Porta il caos nella mia università, nella mia squadra, nella mia vita.
È la stella dei Chicago Thunderstorms, e ha sempre i riflettori puntati addosso.
Lo odio.
Perché mi sta rovinando l’esistenza.
Perché non crede in me e nella mia squadra e mi tratta come una bambina.
Perché è troppo attraente e mi distrae.
Mi fa desiderare di infilarmi nel suo letto.
Mi fa pensare che tutte le regole, alla fine, vanno infrante.
Ma sarebbe molto stupido.
Io ho diciannove anni.
Lui ventotto.
Io sono solo una studentessa.
Lui è Hot Stuff. Fama, soldi e sesso sono la sua routine.
Io sono il capitano della squadra femminile di basket.
E Malcolm è il mio nuovo coach.

La storia comincia una sera come tante altre: Samara è ad un party con la sua compagna di stanza. Intendiamoci, Samara vorrebbe essere da tutt’altra parte, in particolare nella sua stanza del dormitorio universitario a vedere la finale del campionato di basket che vede scontrarsi i Chicago Thunderstorms e i Los Angeles Raptors. Samara non può sapere che dopo quella sera tutta la sua vita cambierà.

Quella stessa sera Malcolm Hill, stella del basket e capitano dei Chicago Thunderstorms, sta giocando la finale della sua vita che deciderà se potrà essere di nuovo premiato con il titolo di miglior giocatore di basket che ci sia. Qualcosa però non va bene, il suo tiro è sbagliato e costa alla sua squadra la vittoria e il titolo. Da quel momento la sua vita cambierà completamente e non a suo vantaggio.

Samara Stone è il capitano delle Warriors, la squadra di basket dell’università. Lei è intraprendente e sa quello che vuole: diventare la migliore giocatrice di basket femminile che si sia mai vista. Lei mi è piaciuta fin da subito per il suo spirito combattivo. Il suo sogno, però, sembra incontrare un ostacolo in Malcolm Hill, il nuovo coach della squadra. Samara non è solo una ragazza bellissima, ma anche forte e determinata e di certo non si fa mettere i piedi in testa da nessuno. Conosce tutto del mondo del basket: ogni passo, ogni mossa, ogni canestro; eppure non conosce nulla della vita e in particolare dell’amore, è una “portatrice sana di verginità”, come lei stessa afferma nel libro (frase che mi ha fatta ridere tantissimo).

Malcolm sorride a tutte noi. Un sorriso per nulla rassicurante. le sue meravigliose labbra potrebbero appartenenre ad un angelo della morte, pronto a darti il colpo di grazia.

Malcolm Hill, “Hot Stuff”, è la star indiscussa del basket professionistico, atleta strapagato che crede di essere il dio del basket sceso in terra. È arrogante e presuntuoso, pretende di avere sempre ciò che vuole senza dover faticare in alcun modo. Inizialmente l’ho davvero odiato ed ero indecisa se ucciderlo oppure semplicemente menomarlo. Il mio primo pensiero è stato “ma come ha fatto Ava Lohan a creare un personaggio così odioso?”.  

Sono il temporale, Sam. Non puoi controllarmi.

In questo romanzo Ava Lohan ha saputo creare due diversi protagonisti che non solo provengono da mondi diversi, ma che si evolvono anche in modo diverso: Samara, da giovane giocatrice e ingenua seduttrice, diventa una campionessa nel basket quanto esperta nell’amore. Sarà lei la prima a conoscere il “vero” Malcolm Hill, a distinguere la verità dal gossip, e conoscere il meraviglioso uomo che ama giocare a basket e che vuole salvare giovani dalla droga. Malcolm, da stronzo e casinista, diventa la versione migliore di sé stesso una volta compreso quale sia la cosa migliore della sua vita, o meglio chi sia. Abbandona le droghe e mette la testa a posto, sia sul campo che nella sua vita personale e propro questo suo cambiamento mi ha fatto cambiare idea su di lui. Malcolm si è intrufolato nel mio cuore piano piano.

La passione tra i due protagonisti è immediatamente palpabile fin dal loro primo incontro. Le scene d’amore sono tante e sempre infuocate (caratteristica propria dell’autrice). In alcune parti le ho trovate un po’ ripetitive, ma questa è una mia personale opinione.

Una volta che la voce di Malcolm ti raggiunge non puoi più scappare e dimenticarla. E sapresti riconoscerla ovunque. Anche se lui non è con te. Perchè l’eco rimane e ti risuona nella pancia. Ti esplone dentro, quanto un tuono nel cielo.

In definitiva il romanzo mi è piaciuto moltissimo per l’evoluzione dei suoi personaggi: ho apprezzato soprattutto il cambiamento di Malcolm, che da egomaniaco è diventato la versione migliore di se stesso, non solo sul campo di basket, ma anche nelle relazioni. È riuscito a comprendere che i traumi infantili si possono superare grazie all’amore. Anche Samara cresce durante tutto il romanzo: riesce a capire che le relazioni vere sono ben diverse da quelle descritte nei libri, e che l’amore vero può superare qualsiasi difficoltà.

La lunghezza del romanzo (ben 659 pagine) permette sicuramente di comprendere tutti questi aspetti dei personaggi, ma devo confessare che ad un certo punto mi sembrava di non riuscire ad andare avanti. La scrittura dell’autrice è lineare e scorrevole e proprio questo rende il romanzo, seppure lungo, facile da leggere. Ho adorato il finale davvero da film e spero che Ava scriva ancora su questi due personaggi, magari una novella che ci apre gli occhi sul loro futuro.

BELLISSIMO


Conoscete Ava Lohan? Io non vedo l’ora di incontrarla al RARE tra qualche giorno!!!!

Alla prossima storia!

Letizia 

One thought on “Hot Stuff – Ava Lohan

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.