cucina · ricette fuori casa

Ricette fuori casa #2 – Insalata di ceci e farro

Buongiorno a tutti, oggi nuova puntata della rubrica dedicata alle ricette da portare per il pranzo fuori casa. Vi parlerò di una insalata autunnale facile e veloce da preparare, ma anche tanto gustosa.


Tutti siamo molto dubbiosi quando si parla di insalate in autunno, perché pensiamo che l’insalata sia solo il classico piatto estivo che si cucina per combattere il caldo. In realtà l’insalata che oggi vi propongo è ottima da gustare in autunno, sia calda che fredda.

Ingredienti:

  • Farro (oppure orzo)
  • Ceci (potete usare quelli precotti oppure quelli freschi)
  • Semi di lino
  • Pomodorini

 

Preparazione:

Se usate i ceci freschi partite da quelli. La sera prima metteteli a mollo nell’acqua e sale e lasciateli li per tutta la notte. Il giorno dopo cuoceteli per circa un’ora. Se invece usate i ceci precotti in barattolo, scolateli e sciacquateli sotto l’acqua corrente, poi metteteli a cuocere in una pentola con un filo d’olio per circa 20 minuti.

Nel frattempo, in abbondante acqua salata, mettete a cuocere il farro (o l’orzo). I tempi di cottura variano a seconda del tipo di cereale che usate dal grado di cottura che preferite, ma in media fate cuocere per 15-20 minuti.

Una volta pronti sia il farro che i ceci, scolateli e metteteli in una ciotola con dell’olio. Mescolate per evitare che si attacchino. Lasciate raffreddare e nel frattempo tagliate dei pomodorini freschi a pezzetti e mettete anche quelli nella ciotola con il farro e i ceci.  Mescolate il tutto e per finire aggiungete un cucchiaino di semi di lino. (Non esagerate con questi ultimi in quanto molto proteici e lassativi).

Servite e gustate con un filo d’olio d’oliva.

Se preparate la vostra insalata autunnale la sera prima mettetela in frigo una volta pronta. La mattina dopo sarà sufficiente lasciarla in forno non troppo caldo per circa 5 minuti, così che si riscaldi un pò, ma potere gustarla anche fredda.


Fatemi sapere se avete preparato questa ricetta e se vi è piaciuta.

Alla prossima settimana con una nuova gustosa ricetta.

cucina · ricette fuori casa

Ricette fuori casa #1 – Insalata di pasta

Ciao a tutti, oggi inizio una nuova rubrica in cui vi suggerisco alcune idee per un ottimo pranzo handmade da portare all’università o al lavoro. Ogni settimana troverete una nuova ricetta!

Tutte le ricette che vi proporrò sono leggere, salutari e al tempo stesso economiche e facili da preparare. Zero stress e tanto gusto.


La prima ricetta è semplice e facile da preparare: insalata di pasta.

Sono sicura che molti di voi già la conoscono o preferiscono l’alternativa dell’insalata di riso. A me personalmente l’insalata di riso non piace, per questo ho elaborato una versione alternativa.

L’insalata di pasta è un piatto fresco e leggero, ma al tempo stesso sostanzioso ed economico. Potete usare tutti gli ingredienti che vi piacciono in quanto la ricetta base si adatta a tutte le modifiche e rivisitazioni che volete.

Io preferisco la versione classica della ricetta e la preparo così.

Ingredienti:

  • Pasta (del formato che preferite, anche se io consiglio le penne rigate).
  • Pomodorini freschi
  • Mozzarella (o anche scamorza o provolone fresco dolce o feta o qualsiasi altro formaggio vi piaccia).
  • Olive denocciolate (nere o verdi)
  • Prosciutto cotto (potete anche ometterlo se siete vegetariani o vegani).

 

Preparazione:

Lessate la pasta che più vi piace in abbondante acqua salata. Nel frattempo preparate il condimento: lavate e tagliate i pomodorini, la mozzarella (o il formaggio che preferite), le olive e il prosciutto cotto.

Scolate la pasta e passatela velocemente sotto l’acqua fredda così da arrestarne la cottura e rimuovere un po’ del suo amido. Mettetela in una ciotola ampia con un po’ di olio così che non si attacchi.  Aggiungete i vari condimenti e date una bella mescolata.  Servite e gustate.

Potete preparare la vostra insalata di pasta anche la sera prima e riporla in frigo. Il giorno dopo ricordatevi di tirarla fuori dal frigo appena siete alzati e di metterla nel vostro fidato contenitore per il pranzo. In questo modo l’insalata di pasta potrà tornare a temperatura ambiente.

Ovviamente potete variare la ricetta a vostra discrezione inserendo ingredienti che vi piacciono o togliendo quelli che non gradite. Sbizzarritevi con la fantasia.


Fatemi sapere se avete preparato questa ricetta e se vi è piaciuta.

Alla prossima settimana con una nuova buonissima ricetta…