anteprime · libri

Wishlist 2, Dark Necessities Series. – JD Hurt

Ciao a tutti amici, scusate la mia lunga assenza, ma come saprete dalle mie stories di Instagram sono in piena sessione esami. Oggi vi presento in anteprima un nuovo romanzo.


TITOLO: Wishlist 2  Wishlist2 copertina

AUTORE: J.D. Hurt.

EDITORE: self publishing.

GENERE: dark romance.

TRAMA: Combatto per essere libera. Combatto per dimenticarlo. Combatto contro me stessa. Perché lui è il mio destino; ma io non voglio un destino tracciato dal dolore e dal sangue. Io non voglio lui. Ethan Gaffrey. Combatto per averla. Combatto per tenermela. Combatto per rimanere aggrappato al mio destino. Anche se questo destino è una disgrazia. Anche se questo destino è figlio della morte. Io voglio lei. Willow Johnson. Combatto contro i demoni del passato. Combatto contro il mio lato oscuro e le mie bugie. Combatto per riavere l’unico uomo che amo; anche se l’ho tradito in ogni modo. Anche se la mia mole di inganni lo ha trascinato lontano da me. Anche se non mi ha mai amato.

Io voglio lui. Ethan Gaffrey. Willow, Ethan, Kyle. Quando l’amore diviene guerra. Nota dell’autrice: per comprendere il testo è necessario avere letto i precedenti volumi della Dark Necessities Series (Stolen 1, Stolen 2, American History 1, American History 2, Wishlist 1).

Si può prenotare fin da ora su Amazon, ma sarà acquistabile il 15/06/2018.


Conoscete questa sutrice? Fatemi sapere che cosa ne pensate.

Alla prossima anteprima !!

L.

film · recensione film

Passengers

Salve a tutti … Oggi vi parlo del film Passegers che ho recentemente visto su Sky.


TITOLO: Passengers   locandina

REGISTA: Morten Tyldum

ATTORI PRINCIPALI: Chris Pratt, Jennifer Lawrence, Michael Sheen, Laurence Fishburn

ANN: 2016

GENERE: avventura

TRAMA: Ci troviamo in un tempo futuro e lo spazio non è più un luogo oscuro ed estraneo per l’umanità. Una compagnia famosa progetta viaggi stellari nell’universo per poter raggiungere un nuovo pianeta, una colonia, dove l’umanità può trascorrere la vita, ma durante il viaggio qualcosa va storto.


Sicuramente si tratta di un film che rispecchia in modo chiaro quelli che sono i sogni dell’uomo: viaggiare nello spazio e raggiungere nuovi pianeti sui quali vivere.

Allo stesso modo vengono messe in evidenza le paure dell’umanità: invecchiare e dover lasciare il Pianeta quando questo morirà. Gli attori protagonisti di questo sci-fi movie hanno saputo mettere in evidenza tanto le paure quanto i sogni.

Jim Preston (Chris Pratt) interpreta la parte di un meccanico che vuole lasciare la Terra per poter essere “qualcuno” sul nuovo pianeta-colonia. La sua capsula subisce un’avaria e lui si sveglia molto tempo prima dell’arrivo sul nuovo pianeta.

Aurora Lane (Jennifer Lawrence) è una scrittrice di best seller che vuole vivere kinopoisk.ruun’avventura sul pianeta-colonia per poi poter scrivere un libro. L’avaria della capsula di Aurora si chiama Jim Preston, infatti sarà proprio lui a svegliarla dal suo sonno.

I due personaggi si troveranno in una situazione delicata che nessuno dei due sa come affrontare. Il loro destino è segnato ed entrambi sanno che non raggiungeranno mai il tanto agognato pianeta, distante ancora novanta anni di viaggio. Nonostante i protagonisti soffrano nel sapere che non potranno mai raggiungere la loro méta decidono comunque di vivere, ed è così che il viaggio per raggiungere una nuova vita diventa la vita stessa.

lead_960Il regista Morten Tyldum ha impostato un tipo di interazione tra i personaggi che mi ha fatto ripensare a quella tra Adamo ed Eva nel Paradiso terrestre. Adamo viene creato da Dio, ma si sente solo e chiede che gli venga affiancato qualcuno, così nasce Eva. Poi il Serpente mette discordia tra i due: questo ruolo a mio parere potrebbe essere individuato in Michael Sheen che interpreta un androide-barista confidente per i due protagonisti, ma che al momento giusto mette zizzania tra i due.

Come i due personaggi biblici, anche Jim ed Aurora prima si innamoreranno, poi dovranno affrontare delle scelte difficili nel momento in cui il viaggio verso la colonia della Terra sembra giungere ad una catastrofica fine.

C’è inoltre da considerare che la protagonista del film si chiama Aurora, come la principessa della nota favola della Bella Addormentata: anche qui viene risvegliata da un Principe non proprio Azzurro che alla fine sarà proprio lei a salvare……..

Tra scene mozzafiato ambientate nello spazio e momenti di forte emozione, il film ci mostra come quello che inizialmente sembra essere un enorme errore può in realtà trasformarsi in una vera e propria fortunata occasione.


La mia opinione su questo film è 💙💙💙/5

Voi cosa ne pensate? Lo avete visto? Fatemi sapere nei commenti …

A presto con nuove recensioni e nuovi film …

Senza categoria

Lo strano caso del cane-collezionista.

Ciao a tutti, con l’artiolo di oggi vi racconto le avventure del cane-collezionista. Non si tratta di un libro o di un fumetto, ma di un cane vero e proprio che ho personalmente incontrato.

Sono in vacanza in Grecia, sull’isola di Naxos, con la mia famiglia e alloggiamo in un meraviglioso studios sulla spiaggia. Il Paradise Studios è diretto da Stefanos, un uomo davvero gentile che ci accoglie sempre con il sorriso sulle labbra e accontenta qualsiasi nostra richiesta.

Lo studios si trova sulla spiaggia di Agiassos, si tratta di uno spiaggione lungo fatto di sabbia fine e sassi, il mare è davvero sbalorditivo ed è perfetto per i bambini dato che c’è una grande secca che permette anche a chi non sa nuotare bene di fare il bagno.

Ma torniamo al nostro cane-collezionista. Vi starete chiedendo chi è…

Si tratta di un cane randagio che gira sempre per questa spiaggia, spesso si avvicina alle IMG-20170729-WA0031persone sperando di ricevere una carezza o qualcosa da mangiare. Secondo me non è molto grande di età infatti spesso lo si vede vicino ai bambini che giocano nella piazzetta vicina allo studios, e non ha mai abbagliato o morso nessuno di loro. In realtà a volte è anche un pò fifone !!

Negli ultimi giorni l’ho osservato con maggiore attenzione e ho notato che quando vede quacosa abbandonata sulla spiaggia – sia che si tratti di una ciabatta, sia che si tratti di una maglietta – lui la prende e se la porta nella sua tana fra i cespugli.  Sicuramente ci sarà un vero e proprio negozio tra quei cespugli!!

La prima volta che l’ho visto all’opera, ha  preso una ciabatta che si trovava sulla sabbia vicino al litorale. Doveva essere abbandonata perchè poi nessuno ne ha rivendicato la scomparsa.

Proprio oggi, mentre noi prendevamo il sole sulla spiaggia, il cane-collezionista si avvicina di soppiatto ad una borsa sulla sabbia e con attenzione annusa tutto quello che c’è intorno. Poi veloce e silenzioso afferra tra i denti qualcosa di celeste e scappa diretto verso la sua tana.

Non riesco a capire subito cosa il cane-collezionista abbia preso, forse un paio di pantaloncini o forse un’asciugamano.

Più tardi la sfortunata vittima del cane collezionista, una signora greca,  torna alla sua borsa e nota che qualcosa manca. Si tratta di un indumento che appartiene a sua figlia e comincia a cercarlo per la spiaggia.

Mamma, che aveva subito capito che la ragazza era stata vittima dell’astuto cane-collezionista, impavida e piena di buone intenzioni, si dirirge alla tana del cane e riesce a recuperare l’indumento rubato. Si trattava proprio della maglietta della figlia della signora, la quale, dopo aver riavuto indietro la preziosa maglietta, ringrazia mamma con un grande sorriso.

Questa è l’avventura di oggi del cane-collezionista greco, e voi avete mai assistito ad una strana avventura animale??