Senza categoria

La mia esperienza al SalTO 2018

Ciao a tutti amici, come state?

20180512_170801[1]Oggi finalmente vi parlo della mia esprienza di quest’anno al Salone Internazionale del Libro di Torino.  Per me è stato al tempo stesso simile all’anno scorso, ma anche diverso.. volete sapere perchè?? Beh perchè è stato il mio primo anno come blogger… !!!!

Quest’anno mi sono concessa due giorni pieni al Salone, nonostante la preparazione degli esami universitari imminenti, ma devo confessarvi che la pausa mi ha fatto bene, visto che poi lunedì sono tornata alla carica nello studio più motivata che mai.!

Le giornate di sabato e domenica sono state le più belle della settiman, piene di emozioni e tanti incontri con amiche blogger, editori e tanti tanti autori e autrici, a partire dalle regine del romance che hanno firmato le mie copie dei loro libri allo stand della Newton Compton editori. Sapete benissimo di chi sto parlando… Felicia Kingsley, Fabiola D’mico, Anna premoli e L.F. Koraline. Tutte sono state davvero carinissime e molto dolci e hanno eprmesso alla folla che si era radunata (nella quale ero presente anche io) di stalkerarle per un paio d’ore con foto, dediche e tante domande.

Ho parlato a lungo soprattuto con L.F. Koraline scoprendo che anche lei è stata una studentessa di giurisprudenza come me ora, e insieme abbiamo potuto parlare della lettura come modo per scaricare la tensione dopo una lunga giornata sui libri di diritto.

Ho fatto anche tanti acquisti librosi, nonostante tutti sappiate credo, se seguite il mio profilo IG, della mia infinita lista di libri ancora da leggere… Ahaha.!! Ma di certo non potevo lasciarmi sfuggire l’occasione di avere un libro nuovo con tato di dedica e autografo da parte della sua scrittrice… Voi Booklovers mi capite vero??

Oltre agli acquisti ci sono state anche tante risate con le tante blogger che ho potuto finalmente incotnrare di persona dopo tanti post e messaggi scambiati sui social. Siete state tutte molto carine e spero di incontrarvi di nuovo molto presto.

 

Nella giornata di domenica ho potuto provare, per la prima volta, l’esprienza di promoter allo stand della casa editrice Bonfirraro Editore per il libro Il mercante di Dio di Sal Costa. E’ stata davvero una bellissima esprienza e sono stata felice di vedere molte persone ascoltare i miei consigli e ancora più felice delle persone che hanno deciso subito dopo di acquistare il libro. Ho potuto anche incontrare di persona l’autore, abbiamo parlato a lungo del suo libro e della lettura in generale.

Girare tra i tantissimi stand presenti e sentire l’odore dei tanti libri presenti mi ha fatta sentire in paradiso, anche se una volta tornata a casa la sera i miei piedi chiedevano pietà…

I definitiva una esprienza da ricordare, e soprattutto da rifare nuovamente.


Voi siete mai stati al Salone del Libro di Torino? Come è stata la vostra esperienza?

Alla prossima !!

L.

libri · recensioni

L’importanza di chiamarti amore – Anna Premoli

Salve a tuti cari amici, come state? Avete notato che ho finalmente un logo tutto mio? Vi piace?

Oggi nuova recensione per voi.. Vi parlo di una bravissima scrittrice tutta Made in Italy.


TITOLO: L’impotranza di chiamarti amore.

AUTORE: Anna Premoli.

CASA EDITRICE:  Newton Compton.

GENERE: Romance.

TRAMA: Giada sa bene di essere una ragazza dal carattere piuttosto difficile, quindi non si stupisce affatto di trovarsi in una fase della propria vita nella quale non va d’accordo quasi con nessuno: con il suo ragazzo storico la situazione è appesa a un filo e del rapporto con i suoi genitori … meglio non parlare. Ma Giada ha un obiettivo ben preciso: laurearsi con il massimo dei voti il prima possibile. Il resto dei problemi può passare in secondo piano. Così credeva, almeno finchè lo stage presso una prestigiosa società di consulenza di Milano non la mette di fronte a quello che per lei è sempre stato il prototipo dei ragazzi da evitare come la peste: Ariberto Castelli, fiero rappresentante del partito delle camicie su misura e dei pullover firmati. E tra loro c’è un precedente molto imbarazzante che potrebbe crearle qualche complicazione che non aveva assolutamente messo in conto…

RECENSIONE: Questo è il primo libro di Anna Premoli che leggo.. lo so che probabilmente non è l’ideale cominciare una nuova autrice da uno dei suou ultimi libri, ma che vi devo dire.. io sono alternativa..

Ho comprato il libro a scatola chiusa, ho letto la trama e mi è parsa molto interessante e divertente quindi mi sono detta, perchè no? Anna Premoli non ha tradito le mie aspettative. Se cercate un libro semplice e divertente, ma che al tempo stesso vi faccia innamorare, questo è quello che fa al caso vostro.

I protagonisti di questo libro vi piaceranno subito per la loro natura e per il loro essere lo yin e lo yang l’uno dell’altra. Giada e Ariberto si incontrano ad uno stage, ma hanno avuto già modo di conoscersi, molto da vicino una sera in un pub di Milano.

Quello vestito da sfilata maschile autunno-inverno è Ariberto-camicia-perfetta. Ariberto-ti-bacio-a-tradimento. Ariberto-non-voglio-più-vederti-finchè-campo.

 Giada è una giovane ragazza anticonfromista che suona in una band per allentare la tensione e si tinge i capelli sempre di colori diversi perchè non le piace il suo colore naturale. La sua vita è programmata e prima voce da depennare è conseguire la laurea alla Bocconi con il massimo dei voti. Nessuna distrazione è prevista o programmata, ma il destino le riserva un piccolo scherzetto perché un giorno Giada incontra o meglio si scontra con Ariberto, per gli amici Ari.

Ariberto è un ragazzo preciso e “fiero rappresentante del partito delle camicie su misura e dei pullover firmati”, come lo descrive Giada, con un fisico scolpito e una dolcezza innata. Farà di tutto per conquistare Giada, anche dopo i numerosi rifiuti di lei.

Lui non è “un tipo”, non è uno di quelli che potrebbe piacere o meno. No, lui è proprio brutalmente attraente.

Lo scontro fra i due ovviamente produce tantissime scintille divertenti ma anche romantiche. Giada e Ariberto sono letteralmente opposti che si attraggono e questo è l’ingrediente migliore che non può mai mancare in un romance degno di questo nome. Eppure questo loro carattere opposto sarà ciò che li porterà a diventare inseparabili e da qui, a qualcosa di più.

Era solo un bacio sulla guancia, mi ripeto mente salgo le scale verso il mio appartamento. Un banalissimo, innocente bacio sulla guancia. La gente lo fa di continuo per i motivi più disparati.

E allora perchè il mio cuore batte così forte?

La scrittura della Premoli mi è piaciuta molto, incalzante e scorrevole grazie ai continui battibecchi tra Giada e Ariberto.

Non vedo l’ora di leggere altri libri della Premoli, magari questa volta rispettando l’ordine.. ahah..

Consiglio assolutamente questo libro, adatto magari ad una serata fredda e piovosa in compagnia di una buona tazza di thè e una coperta calda.

cuorecuorecuorecuorecuore


Fatemi sapere se avete letto questo libro o altri della bravissima Anna Premoli.

Idee originali · idee regalo

Il regalo perfetto

Ciao a tutti cari amici. Natale si sta avvicinando e già nelle nostre menti cominciano ad affiorare i soliti pensieri molesti: “Cosa regalo alla mia amica?; Cosa regalo a mamma e papà?”.  In questa nuova rubrica vi mostro alcune idee  originali per i vostri regali.


Io sono sempre molto indecisa su cosa regalare per natale. La risposta perfetta alle nostre domande sono…. LIBRI!!

La casa editrice Newton Compton Editori questo mese di novembre ci fornirà tante idee regalo davvero belle, originali ed economiche: verranno messi in commercio dei cofanetti speciali. Ogni cofanetto ha un presso di 9,90 euro e contiene 3 libri riguardanti uno specifico tema.

Andiamo a scoprirli !

  1. Il regalo perfetto: brivido. il-regalo-perfetto-brivido-cofanetto_9610_x1000

Questo cofanetto contiene i seguenti titoli:

  • Il gioco del male – Angela Marsons

TRAMA: Quando viene rinvenuto il cadavere di uno stupratore, la detective Kim Stone è chiamata a investigare. Sembra un semplice caso di vendetta personale, ma l’omicidio è solo il primo di una serie di delitti via via più cruenti. Nel corso delle indagini, Kim si ritrova nel mirino di un individuo spietato e deciso a mettere in atto il proprio progetto criminale. Contro un sociopatico che sembra conoscere ogni sua debolezza, Kim dovrà percorrere anche la più remota pista per fermare il massacro. E questa volta è una questione personale.

  • Un delitto quasi perfetto – Jane Shemilt

TRAMA:  I medici Emma e Adam Jordan si trasferiscono in Africa con i tre figli per collaborare a un progetto di ricerca. Quando una sera Emma torna a casa e trova vuota la culla del piccolo Sam, la famiglia capisce che il sogno di una brillante carriera si è trasformato nel peggiore degli incubi. Un anno dopo, a migliaia di chilometri di distanza, Emma è ancora ossessionata dall’immagine di quella culla vuota. Che ne è stato di Sam? È ancora vivo? Si è trattato di un rapimento o di qualcosa di più inquietante?

  • Una fredda mattina d’inverno – Barbara Taylor Sissel

TRAMA: In una mattina di ottobre, Lauren Wilder arriva a un pelo dall’investire Bo Laughlin, un giovane molto conosciuto nella piccola città di Hardys Walk. Bo sembra non aver riportato danni, anche se il sesto senso di Lauren le suggerisce il contrario. La verità è che la donna non si è più ripresa dall’incidente che ha avuto due anni prima. Così, quando Bo scompare, Lauren è terrorizzata da quello che ricorda ma soprattutto da ciò che non riesce a mettere a fuoco. Inizia quindi la sua indagine personale, ma la verità può rivelarsi scioccante più di qualunque menzogna…

 

2. Il regalo perfetto: adrenalina il-regalo-perfetto-adrenalina-cofanetto_9611_x1000

questo cofanetto contiene i seguenti titoli:

  • A un passo dall’assassino – Emma Kavanaugh

TRAMA: Nel sud del Galles, un uomo armato si aggira tra le corsie dell’ospedale locale. L’ufficiale Aden McCarthy, ancora scosso dalla recente uccisione di un ragazzino innocente, stavolta è deciso a fare la cosa giusta prima che sia troppo tardi. La giornalista Charlie apprende la notizia della morte di una sua amica che poche ore prima aveva denunciato la presenza dell’uomo armato nell’ospedale. La psicologa Imogen non pensa che le azioni di questo sconosciuto armato possano coinvolgerla minimamente… o forse si sbaglia?

  • Apparenti suicidi – Stuart MacBride

TRAMA: Nella cittadina di Oldcastle la festosa atmosfera natalizia viene turbata da crimini di ogni genere. Billy Partridge, ad esempio, è nei guai e per uscirne deve tentare un colpo in un appartamento; Philippe è uno chef rinomato, con un pessimo carattere e dei coltelli molto affilati che lo rendono decisamente pericoloso; il signor Unwin, impresario funebre, sa come esercitare la sua arte per risolvere problemi personali; e il giovane Brian sta per scoprire che la vita di un trafficante di droga può riservare macabre sorprese… Dodici storie legate da un filo rosso-sangue come in un unico intreccio criminoso, permeato da quell’umorismo nero che contraddistingue la penna di MacBride.

  • Il silenzion della morte – Helen H. Durrant

TRAMA: Nel parco giochi del complesso di case popolari di Hobfield, viene fatta una macabra scoperta: un sacchetto con delle dita mozzate. I due detective a cui è stato affidato il caso, Tom Calladine e Ruth Bayliss, ipotizzano un regolamento di conti inscenato dal boss della droga Ray Fallon, ma l’istinto suggerisce a Calladine che il caso che ha per le mani è qualcosa di molto peggio, qualcosa che non ha ancora un nome. Calladine, Bayliss e il resto della loro squadra battono con perizia tutte le piste, in una continua corsa contro il tempo, fino a ritrovarsi su un sentiero che passa pericolosamente vicino a casa…

 

3. Il regalo perfetto: mistero  il-regalo-perfetto-mistero-cofanetto_9612_x1000

questo cofanetto contiene i seguenti titoli:

  • Il settimo manoscritto – Fabrizio Santi

TRAMA: Giulio Salviati, scrittore di successo in crisi d’ispirazione e a corto di soldi, una sera riceve la visita di un personaggio incappucciato. L’uomo gli chiede di indagare sul furto dell’Unicum, un manoscritto cinquecentesco che mai nessuno è riuscito a decifrare. Grazie alle sue indagini, Salviati scopre che esiste un libro che parla proprio dell’Unicum. Ma qualcuno lo sta già leggendo. La rocambolesca ricerca sulle tracce del manoscritto lo condurrà fino a un segreto per cui qualcuno è disposto a uccidere…

  • Cospirazione Monna Lisa – Tibor Rode

TRAMA: A Milano L’Ultima Cena di Leonardo viene distrutta. In Messico alcune modelle vengono rapite e i loro volti sfigurati da operazioni chirurgiche. In tutto il mondo si diffonde un virus informatico che altera i file fotografici. Sarà la scienziata Helen Morgan a indagare sulla connessione tra questi eventi. Quando sua figlia viene rapita, la donna comincia a seguire una pista che la porta al Louvre, dove il quadro della Gioconda pare essere in pericolo. Ma le ragioni di tutto questo affondano nel passato, quando il famoso dipinto vide la luce…

  • La mappa della città morta – Stefano Santarsiere.

TRAMA: Il giornalista Charles Fort viene incaricato dal professor Laurenzi di partire alla ricerca del figlio Angelo, archeologo disperso tra le montagne de Mato Grosso. Gli unici indizi per rintracciarlo sono un manoscritto settecentesco e un antico planetario. Charles si mette in viaggio, con l’intenzione di svelare un enigma inseguito per secoli da avventurieri, studiosi e criminali: dovrà superare l’inferno amazzonico e sfuggire a una potente compagnia mineraria, disposta a tutto pur di assicurarsi una conoscenza in grado di garantire un dominio incontrastato sul mondo…

 

4. Il regalo perfetto – batticuore.   il-regalo-perfetto-batticuore-cofanetto_9613_x1000

questo cofanetto contiene i seguenti titoli:

  • La distanza tra me e te – Lucrezia Scali

TRAMA: Isabel abita a Roma: poco socievole, precisa, abitudinaria. Non sopporta le sorprese e considera l’imprevisto un vero nemico. Andreas vive in un piccolo bilocale a Torino, dove gestisce l’officina del padre. Ama la compagnia degli altri, il rischio e l’avventura. Due mondi incompatibili, uniti solo da una comune passione: i cani. Entrambi ne hanno uno, a cui sono legatissimi. Ed è proprio quando li accompagnano a una gara, che Isabel e Andreas s’incontrano. Quasi per gioco, i due prendono a scriversi su Facebook. Sarebbe tutto perfetto, se Isabel non fosse sposata e Andreas fidanzato…

  • E’ solo una storia d’amore – Anna Premoli

TRAMA: Cinque anni fa Aidan Tyler ha lasciato New York diretto verso il divertimento della California. Fresco di Premio Pulitzer, era certo che quello fosse solo l’inizio di una luminosa carriera. Peccato che il suo primo libro sia rimasto l’unico, e che l’agente letterario e l’editore gli stiano con il fiato sul collo perché consegni il secondo. Disperato e a corto di idee, rientra a New York, dove conoscerà Laurel, scrittrice di romanzi rosa molto prolifica. Già, “rosa”: un genere che Aidan disprezza. E chiunque al giorno d’oggi è capace di scrivere una banale storia d’amore… O no?

  • Ritorno a Parigi – Michelle Gable

TRAMA:  Dopo aver perso il fidanzato in guerra, Laurel Haley ha accettato un lavoro in Inghilterra nella speranza che il tempo possa lenire le sue ferite. L’incontro e la travolgente passione per un uomo la conducono nella magica atmosfera della Ville Lumière, sconvolgendo tutte le sue idee sull’amore. Trent’anni dopo, sua figlia Annie sta per sposarsi, ma non ha mai saputo chi sia suo padre. E la chiave per scoprire i segreti del passato è un misterioso libro su una donna dalla pessima fama, la duchessa di Marlborough. Seguendo la sua storia, Annie approderà proprio a Parigi, dove troverà le risposte alle sue domande.


Questi cofanetti sembrano davvero delle idee regalo perfette per amici e parenti.

Cosa ne pensate, vi sembrano delle belle idee regalo? Fatemi sapere che cosa ne pensate.

Baci !

libri · Nuovi arrivi

Nuovi libri. Settimana 20 – 26 novembre.

Ciao a tutti, anche se sono in sessione esami per l’università, non potevo certo saltare il nostro consueto appuntamento del lunedì dove vi parlo delle principali nuove uscite in libreria e online.


  • Le più belle fiabe popolari italiane – Cecilia Gatto Trocchi (23 novembre).  fiabe

TRAMA: Le fiabe italiane sono tra le più ricche di fantasia e di creatività dell’intera produzione mondiale. Presentiamo in questa antologia un’accurata selezione delle favole popolari di tutte le regioni d’Italia, una tradizione culturale che si compone di migliaia e migliaia di racconti magici, in origine resi e tramandati spesso nei dialetti, straordinariamente espressivi; perle di rara bellezza, veri e propri tesori letterari, cominciando da quel capolavoro di tutti i tempi che è Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile, napoletano, costituito da storie meravigliose di fate, orchi, magie, incantesimi, principesse rapite e animali fantastici, in cui spesso irrompe il realismo della vita quotidiana con effetti gradevoli e bizzarri. La letteratura popolare ha attinto da Giambattista Basile intrecci famosissimi: il Gatto parlante a cui l’orfano fa le scarpe, il Bianco Viso che giace come la Bella Addormentata nella foresta, la Gatta Cenerentola abbandonata e sola che sposa il re… I nostri capolavori fiabeschi sono spesso ignorati; costituiscono invece un patrimonio culturale di eccezionale valore di cui dobbiamo riappropriarci, specialmente oggi, quando non esistono più momenti di raccoglimento privati, e la televisione e i social network invadono il nostro tempo libero. Leggendo, raccontando, citando una fiaba popolare, riscopriamo speranza e ottimismo. Infatti, come dice una canzone siberiana, «un popolo che non racconta più fiabe è destinato a morire di freddo».

  • La ragazza della neve – Pam Jenoff (23 novembre).  ragazza della neve

TRAMA: Noa ha sedici anni ed è stata cacciata di casa quando i genitori hanno scoperto che è rimasta incinta dopo una notte passata con un soldato nazista. Rifugiatasi in una struttura per ragazze madri, viene però costretta a rinunciare al figlio appena nato. Sola e senza mezzi trova ospitalità in una piccola stazione ferroviaria, dove lavora come inserviente per guadagnarsi da vivere. Un giorno Noa scopre un carro merci dove sono stipate decine di bambini ebrei destinati a un campo di concentramento e non può fare a meno di ricordare suo figlio. È un attimo che cambierà il corso della sua vita: senza pensare alle conseguenze di quel gesto, prende uno dei neonati e fugge nella notte fredda. Dopo ore di cammino in mezzo ai boschi Noa e il piccolo, stremati, vengono accolti in un circo tedesco, ma potranno rimanere a una condizione: Noa dovrà imparare a volteggiare sul trapezio, sotto la guida della misteriosa Astrid. In alto, sopra la folla, Noa e Astrid dovranno imparare a fidarsi l’una dell’altra, a costo della loro stessa vita.

  • Love forever – Jay Crownover  (23 novembre).   love

TRAMA: Titus King è un uomo che ha sempre visto il mondo in bianco e nero. Giusto o sbagliato, niente mezze misure. E questo è uno dei motivi per cui, da adolescente, ha lasciato la famiglia per cercare di costruirsi una vita migliore, da solo. Adesso che è diventato un investigatore di polizia in una delle città con il più alto tasso di criminalità del Paese, non può negare che la sua esistenza abbia assunto notevoli sfumature di grigio. In giro c’è un criminale che si è lasciato alle spalle una lunga scia di distruzione e morte, e la differenza tra giusto e sbagliato, quando Titus pensa a lui, si fa sempre più labile. Come se non bastasse, a minare il suo ferreo senso della moralità c’è anche la bellissima e misteriosa Reeve Black, tornata di recente in città. Reeve rappresenta un pericolo ma anche ciò di cui lui ha davvero bisogno: insieme si troveranno nel fuoco incrociato di una guerra sotterranea e letale. La posta in gioco è la redenzione…

  • Una cittadina tranquilla – Elsebeth Egholm (23 novembre).  città

TRAMA: La sorpresa, però, diventa subito orrore quando si scopre che dentro c’è il corpo senza vita di un neonato, accompagnato dalla copia di una pagina del Corano. Il commissario Wagner viene incaricato del caso e a Dicte viene assegnato dal suo giornale il compito di scriverne. Ma i particolari inquietanti non smettono di ossessionare le tre amiche, visto che nella clinica in cui Ida Marie sta per partorire qualcuno ha tracciato delle agghiaccianti scritte sulle fronti di alcuni neonati. Poco dopo, appena nato, lo stesso figlio di Ida Marie viene rapito e Dicte si ritrova sempre più invischiata nelle indagini. Dovrà trovare la forza di affrontare il proprio passato, fare finalmente pace con i suoi fantasmi interiori. Ma per farlo dovrà imparare a guardare oltre le apparenze.

  • Una famiglia pericolosa – Caroline Moorehead  (23 novembre).  famiglia

TRAMA: La famiglia Rosselli faceva parte dell’aristocrazia intellettuale fiorentina degli inizi del Novecento. Sin dall’avvento del fascismo, Amelia, la matriarca a capo della famiglia, e i suoi due figli Carlo e Nello, si opposero al regime, prendendo posizione anche pubblicamente contro Benito Mussolini. Quando si instaurò il nuovo Stato di Polizia, i Rosselli trasformarono il loro dissenso in una resistenza attiva: i due fratelli furono brutalmente assassinati. Amelia raggiunse New York con le nuore e i bambini, grazie all’intervento di Eleanor Roosevelt in persona. La storia della famiglia Rosselli è l’affresco indelebile di un’Italia sotto il giogo del fascismo e della strenua volontà di resistenza che la dittatura non riuscì a soffocare. Un racconto lucido sul desiderio di libertà, sul colpevole silenzio di alcuni e sull’eroismo di coloro che persero la vita combattendo il regime.

  • Racconti di Natale – Charles Dikens (23 novembre).natale

TRAMA: Scritti tra il 1843 e il 1848, questi racconti costituiscono un fantastico spettacolo narrativo metafisico e magico. Con le sue storie animate da fantasmi, folletti e fate, Dickens affida alla scrittura il compito di rappresentare la qualità mutevole e fluttuante del reale, dimostrando la labilità del confine tra vero e apparente, la difficoltà di definire ciò che gli occhi vedono, di comprendere ciò che le parole dicono. Come nei suoi straordinari romanzi, anche qui l’autore svela l’altra faccia del mito del progresso, ritraendo l’Inghilterra della disoccupazione e del malessere sociale, e l’immensa e caotica metropoli con le sue case fatiscenti e le sue strade degradate. La vita raffigurata non è però mai talmente cupa e disperata da non consentire spazi al sorriso o alla risata liberatoria, al comico e al grottesco. Dickens disegna le sue grandi utopie natalizie, facendo ravvedere gli indifferenti e i malvagi; così grazie all’intervento di spiriti benevoli, agli umili è consentito il lieto fine, in stanze rallegrate dall’agrifoglio, davanti a tavole finalmente stracolme di cibo.

  • Tutte le fiabe – Jakob e Wilhelm Grimm  (23 novembre). grimm

TRAMA: Pubblicate per la prima volta nel 1812, le fiabe dei fratelli Grimm sono tra i testi più tradotti, ristampati, diffusi e conosciuti della letteratura mondiale. I due studiosi intendevano, trascrivendo storie e leggende tradizionali, costruire una base culturale che aiutasse la fondazione di un’identità comune dei popoli di lingua tedesca. Nel materiale da loro raccolto prevalgono racconti ambientati in luoghi spaventosi dove si svolgono fatti di sangue, i protagonisti sono minacciati da streghe, belve, spiriti, tutti elementi tipici del folklore germanico. Quindi, all’inizio, l’opera non era destinata ai bambini. Furono poi le traduzioni inglesi del 1857 a emendare le fiabe degli elementi più lugubri e drammatici e a dar loro la forma con cui sono giunte fino a noi. Lo straordinario successo e la vastissima divulgazione della raccolta dei Grimm si devono forse alla atemporalità di quanto viene narrato, alla proposizione di una dimensione trasfigurata dove i pericoli più spaventosi vengono superati, il male punito, la virtù ricompensata: temi che corrispondono alla forte esigenza di giustizia ideale presente nell’animo infantile.

libri · Nuovi arrivi

Nuovi libri. Settimana 13 – 19 novembre.

Ciao a tutti e buon lunedì. Incominciamo bene la settimana con il consueto appuntamento in cui vi presento i principali titoli librosi che troverete in libreria e negli store onlie.


  • La corte dei leoni – Jane Johnson (16 novembre).  la-corte-dei-leoni_9455_x1000

TRAMA: Kate Fordham, in fuga dal suo passato, ha trovato riparo sotto falso nome nella bellissima Granada, l’antica e soleggiata città spagnola sulla quale la dominazione araba ha lasciato evidenti tracce. Nel tentativo di ricostruire la sua vita, Kate lavora come cameriera in un bar all’interno dell’Alhambra, l’antica reggia del sultano. Un giorno, passeggiando in quei giardini meravigliosi, fa una scoperta insolita: nascosto in una crepa del muro di cinta c’è un rotolo di carta. È un manoscritto risalente a prima del 1492, l’anno della caduta di Granada, quando la città araba si arrese alla regina Isabella e al re Ferdinando d’Aragona. Sul rotolo proveniente da quell’epoca lontana sono iscritti strani simboli che riportano un messaggio di pericolo e disperazione. Ma è dall’amore che nasce il misterioso frammento, e la potenza di quel sentimento finirà per cambiare per sempre la vita di Kate.

  • Artemis. La prima città sulla lune – Andy Weir (16 novembre).  artemis-la-prima-citta-sulla-luna_9494_x1000

TRAMA: Jazz Bashara è una criminale. O qualcosa di molto simile. La vita su Artemis – la prima città costruita sulla Luna – può essere davvero difficile a meno di non essere molto ricchi. Ma Jazz non ha un sostanzioso conto in banca e si deve barcamenare tra piccole truffe e affari di contrabbando, visto che con il suo stipendio ufficiale riesce a malapena a pagare l’affitto. Per di più, ha dei progetti ambiziosi e per realizzarli le serve del denaro. Un bel po’ di denaro. Così, quando le si presenta l’opportunità di mettere a segno un grosso colpo che le consentirebbe di sistemarsi una volta per tutte, Jazz, nonostante gli evidenti rischi, decide di non tirarsi indietro. La ricompensa è una cifra da capogiro, ma l’impresa si rivela più pericolosa del previsto e lei si ritrova invischiata in una spirale di intrighi e cospirazioni letali. E a quel punto la sua unica possibilità di salvezza sarà rischiare il tutto per tutto, ben sapendo che in gioco non ci sono solo i suoi sogni di riscatto, ma il destino stesso di Artemis…

  • Caravaggio enigma – Alex Connor (16 novembre). caravaggio-enigma_9495_x1000

TRAMA: Il giovane Michelangelo Merisi da Caravaggio è cresciuto come un reietto. Cacciato dalla famiglia, ancora adolescente è stato costretto a fuggire da Milano perché accusato di omicidio. Quando arriva a Roma, solo e senza un soldo, scopre presto che l’accecante bellezza della città nasconde anche un aspetto pericoloso e sinistro: sopravvivere nel quartiere degli artisti significa destreggiarsi tra ricchi committenti e spietati criminali. Sotto la protezione del potente cardinale del Monte, Caravaggio inizia la sua turbolenta ascesa, intrecciando una relazione con la musa Fillide, “la più famosa puttana di Roma”. Con la gloria cresce però anche la sua arroganza, e Caravaggio si troverà a un bivio dal quale non potrà più tornare indietro. Di nuovo nella polvere, di nuovo in fuga, con una taglia sulla testa. Tra gli splendori dell’arte e i violenti piaceri della carne, questa è la travolgente, enigmatica storia di un uomo fuori dal comune.

  • Le ricette di Una mamma per amica – Kristi Carlson (16 novembre). CPR fronte carlson.indd

TRAMA: Ricette di ogni genere, dai drink di Emily Gilmore ai dolci di Sookie, dagli hamburger di Luke all’amato caffè di Lorelai e Rory, uscite direttamente dalla serie cult in tutto il mondo. Le ricette di Una mamma per amica è nato come un progetto finanziato online, e la raccolta di fondi è stata chiusa in meno di un mese. Pubblicato a ottobre 2016 negli Stati Uniti, il libro ha venduto già più di centomila copie in America, e un’edizione tedesca è in programmazione.

 

  • La menzogna – Cecilia Ahern (16 novembre).  511WbsH52vL

TRAMA:  «Ci sono tre categorie di ricordi nella mia memoria: le cose che voglio dimenticare, le cose che non riesco a dimenticare e le cose che avevo dimenticato di aver dimenticato finché non mi sono tornate in mente.» Comincia con queste parole la storia di Sabrina, trentenne insoddisfatta divisa tra un rapporto ormai incrinato con il marito, i tre figli e un lavoro in piscina che le risulta noioso e insopportabile, e Fergus, l’anziano padre, ricoverato in una casa di riposo dopo un terribile ictus. E comincia così perché è una storia di ricordi negati e taciuti, di piccoli e grandi segreti famigliari, di momenti che osservati sotto una nuova luce possono assumere colorazioni e significati diversi. La nuova luce passa attraverso il vetro screziato di una collezione di biglie che viene misteriosamente recapitata a Fergus. È da lì che inizia la ricerca di Sabrina, un percorso sofferto eppure illuminante che la porterà ad affacciarsi nell’infanzia del padre, nelle giornate, nelle passioni e nelle storie del bambino che è stato. Scavare nel passato significa per la ragazza sfiorare i nervi scoperti di un rapporto minato da assenze e inquietudini, dalle immagini vivide del matrimonio infelice dei genitori. Un incontro, quello tra il padre e sua figlia, capace di riscrivere le esistenze di entrambi, di riportare ordine in una costellazione famigliare in cui i ricordi, acquistando un peso e un valore diversi, vanno a comporre un nuovo presente. Cecelia Ahern ci accompagna in un racconto a due voci originale e travolgente, mostrandoci quanto sia vero che spesso le persone che conosciamo meno sono proprio quelle a cui siamo sempre stati accanto.

  • Natale sotto le stelle – Karen Swan  (16 novembre). natale-sotto-le-stelle_9542_x1000

TRAMA: Meg e Mitch hanno realizzato il loro sogno. Stanno per sposarsi e vivono sulle cime innevate delle Montagne Rocciose canadesi, dove abita anche una coppia di amici, Tuck e Lucy. Meg e Lucy si comportano come due sorelle, mentre Tuck e Mitch sono riusciti a trasformare la loro passione per lo snowboard in una professione di successo. Tutto sembra andare per il verso giusto, finché un giorno una tempesta di neve improvvisa colpisce la zona portando con sé la tragedia. Mentre Mitch è fuori casa impegnato in una missione di salvataggio, Meg, rimasta sola nella sua baita, cerca disperatamente aiuto tramite una radio satellitare. Dopo vari tentativi, riesce a mettersi in contatto con una voce sconosciuta che giunge da molto lontano. La voce di qualcuno che può vedere ciò che lei non potrebbe neppure immaginare… E così, mentre i giorni passano e la neve inizia a sciogliersi, Meg è costretta ad aprire gli occhi sul proprio passato e sulle persone che la circondano, e si rende conto che quel sentimento di amicizia in cui riponeva tanta fiducia e che adesso dovrebbe sostenerla forse non era esattamente quello che lei pensava…

  • La promessa di Natale – Sue Moorcroft  (16 novembre).  la-promessa-di-natale_9543_x1000

TRAMA: Ava confeziona cappelli su misura, ma la sua vita è tutt’altro che perfetta. I clienti scarseggiano, ci sono le spese da pagare, un ex fidanzato assillante e, come se non bastasse, il Natale è alle porte. Ava detesta le festività natalizie, soprattutto da quando non c’è più sua nonna, l’unica nella sua famiglia che le abbia mai fatto assaporare lo spirito del Natale. In una fredda sera di dicembre, nella vita di Ava piomba Sam Jermyn, il capo della sua coinquilina Izz. Tra i due volano scintille, e non in senso del tutto positivo. Sam non si lascia scoraggiare dalle resistenze di Ava e, deciso ad aiutarla, le commissiona un cappello per una persona che gli sta molto a cuore. Complice la magia di un Natale che si rivelerà indimenticabile, Ava si ritrova così a impegnarsi in una promessa che le cambierà la vita.

  • Nel segno di Roma – Douglas Jackson (16 novembre). nel-segno-di-roma_9546_x1000

TRAMA: 68 d.C. il regno sanguinoso dell’imperatore Nerone sta giungendo alla sua fine quando Gaio Valerio Verre viene inviato in missione a Roma.
Con la morte di Nerone, infatti, la città tira un sospiro di sollievo e l’attesa del successore in arrivo dalla Spagna, Servio Sulpicio Galba, si fa febbrile. Ma le speranze di tutti sono destinate a rimanere deluse. Il principato di Galba infatti finisce appena un mese dopo il suo arrivo, in una carneficina, e l’anno che segue, conosciuto come l’Anno dei Quattro Imperatori, è un periodo di guerra civile che mette Roma in ginocchio. Morto Galba, Valerio viene incaricato da Otone, il nuovo imperatore, di raggiungere Vitellio, comandante delle armate a nord. La legione è in marcia verso Roma e solo Valerio può persuadere Vitellio a fermarsi prima dell’inevitabile conflitto. Dovrà affrontare ogni sorta di pericolo, attraversare territori divisi tra fazioni, per compiere la sua missione e fermare il bagno di sangue annunciato. E il nemico più implacabile che abbia mai affrontato è pronto a colpire.

  • Il cielo è ovunque – Jandy Nelson (16 novembre).  il cielo è sempre ovunque

TRAMA: Lennie, 16 anni, ha sempre vissuto dietro le quinte, ben contenta di lasciare le luci dei riflettori alla sorella maggiore Bailey. Così, quando quest’ultima muore all’improvviso, Lennie si ritrova scaraventata in un mondo di cui non ha mappe né riferimenti, completamente alla deriva. Per tenere ferma la barca della vita, Lennie si rende conto di aver bisogno di cose molte diverse, praticamente opposte, che solo due persone sembrano capaci di offrirle: Toby, l’ex ragazzo di Bailey, è l’unico che capisce il suo dolore, e Joe, che si è appena trasferito in città, ha da regalarle quella energia e quella musica che lei teme di aver perso per sempre. Ma sole e luna non possono stare nello stesso cielo, e Lennie si ritroverà a dover affrontare il più antico dei dilemmi: stare accovacciati di fronte alla piccola luce di un fuoco che muore, o prendere il coraggio a due mani e alzarsi ad affrontare il buio, in cerca di una luce più grande?

  • Miracolo nella 5a – Sarah Morgan (16 novembre). miracolo

TRAMA: Delle tre socie di Urban Genie, Eva Jordan è la più romantica e il Natale, con le sue luci e l’atmosfera magica è in assoluto il periodo dell’anno che preferisce. Certo, l’idea di passare le vacanze da sola non è il massimo, ma non ha intenzione di abbandonarsi all’autocommiserazione visto che ha la possibilità di trascorrere qualche giorno a lavorare in uno spettacolare attico nella 5a Strada: Manhattan è senz’altro il posto più bello per godersi lo spettacolo della città addobbata a festa, e una spruzzata di neve non farà che rendere più suggestivo il panorama. Quando arriva, però, scopre che il lussuoso appartamento è ancora occupato dal suo affascinante e molto misterioso proprietario, Lucas Blade. Quello che il celebre giallista sta vivendo, più che un miracolo di Natale è un incubo: con la consegna del nuovo romanzo minacciosamente vicina e l’anniversario della defunta moglie che incombe, si è tappato in casa, solo, in compagnia del proprio dolore. Non vuole interruzioni né decori natalizi, e soprattutto non ha intenzione di lasciarsi distrarre dall’intrusa che sostiene di essere stata mandata lì da sua nonna per addobbargli la casa. Ma quando la nevicata assume proporzioni epiche ed Eva si ritrova bloccata nell’attico insieme a lui, Lucas a poco a poco si apre alla magia che quella donna bellissima ed effervescente ha portato con sé. E scopre di essere finalmente pronto a credere che a Natale tutto è possibile… anche trovare l’amore.

  • Il mistero della Torre Eiffel – Benjamin Monferat (16 novembre).  il-mistero-della-torre-eiffel_9544_x1000

TRAMA: Parigi, ottobre 1889. Mancano solo due giorni alla fine dell’esposizione universale, l’evento mondiale che sembra aver mitigato, seppure per poco tempo, l’esplosiva situazione internazionale. La Ville Lumière è invasa da folle ammaliate, che osservano con stupore le meraviglie di ogni tipo sparse per Parigi. Ma una capitale mondiale gremita di gente è anche una polveriera pronta a esplodere. E infatti, quando i cadaveri di due investigatori dei servizi segreti francesi vengono trovati infilzati alle lancette dell’orologio della Galerie des Machines, tutto sembra far presagire una catastrofe. L’ora segnata dalle lancette scandirà gli ultimi due giorni dell’Esposizione, in una corsa contro il tempo che lega, in un fatale intreccio, il destino dell’Europa a quello di alcuni dei visitatori della mostra.

  • Quante volte ti ho odiato – Kelly Siskind (16 novembre). quante-volte-ti-ho-odiato_9545_x1000

TRAMA:  Un viaggio con le amiche nel paradiso sciistico di Aspen: è proprio quello di cui Shay ha bisogno per dimenticare la rottura con il suo ex. E il fatto che, oltre alle piste da sci meravigliose e all’affetto delle amiche, ci siano bei ragazzi praticamente ovunque, di sicuro non guasta. Ma il sogno viene interrotto quando uno spericolato sciatore la mette al tappeto, travolgendola. La guerra è iniziata.
Kolton non ha esattamente idea di cosa in Shay lo faccia infuriare. Non solo fa fatica a rimanere lucido in sua presenza, ma la ragazza sembra avere la particolare capacità di fargli perdere la calma. Quando la rabbia si trasforma in una chimica esplosiva, i due verranno travolti dall’intensità di un’avventura che lascia a entrambi dubbi e insicurezze. Ma c’è qualcosa che va oltre l’odio e la passione, e Kolton e Shay, tra le scaramucce e i litigi, potrebbero scoprire di provare qualcosa di importante… Se solo riuscissero a smettere di detestarsi.

  • Forever Christmas – Sandi Lynn (17 novembre).  forever-christmas_9635_x1000

TRAMA: Connor e Ellery sono a tutti gli effetti una famiglia e si preparano a vivere la magia delle feste invernali con l’entusiasmo di una nuova avventura. Riscoprire la bellezza del Natale attraverso gli occhi dei loro due splendidi bambini è l’unica cosa che desiderano. Julia, a soli sette anni, è già una diva e Colin, di cinque, è il ritratto dell’innocenza. Ma tutto sommato non è cambiato niente rispetto a prima: Connor è lo stesso uomo possessivo di sempre, Ellery non ha rinunciato al suo sarcasmo tagliente. Quello che li aspetta sarà un Natale in grado di scaldare il cuore, capace di mettere sotto l’albero il regalo più prezioso di tutti.


I titoli di questa settimana sono davvero belli e interessanti. Fatemi sapere quali attirano la vostra attenzione e quali di sicuro entreranno nella vostra whish list.
Al prossimo lunedì. Baci.