libri · recensioni

Nikolaj – Kristen Kyle

Salve amici lettori, come state? Oggi recensione a sorpresa.

Kristen Kyle è un’autrice dark romance che ho conosciuto quasi per caso. Vedevo questo suo libro, “Nikolaj”, ovunque sul web, così mi decisi a leggerlo prima in ebook e poi, una volta innamorata di Kolja, ho deciso di prendere anche il cartaceo.
A distanza di quasi 2 anni, ieri sera ho ripreso in mano il libro e l’ho riletto tutto d’un fiato. Quindi ora vi dirò la mia opinione in materia.

Continue reading “Nikolaj – Kristen Kyle”

serie tv

Riverdale. Stagione 1.

Ciao a tutti cari amici, oggi inizia una nuova rubrica qui sul blog dedicata alle recensioni delle serie tv che più mi sono piaciute.

Non tutti lo sanno, ma io ho una vera passione per il cinema e le serie tv. Spesso a casa mia, con i miei genitori, facciamo un gioco: riconocere gli attori dei film/serie e collegarli ad altri film che hanno interpretato. Ovviamente vinco quasi sempre io…

Oggi vi parlo di una serie tv che ho scoperto da poco e che ho letteralmente divorato in meno di una settimana, nonostante la preparazione degli esami universitari.


La serie tv di cui vi parlo oggi è RIVERDALE.

Riverdale_Season_1_Poster_(Unknown_Release_Date)

Prima di dirvi la mia opione vi lascio la TRAMA: Nell’apparentemente tranquilla cittadina di Riverdale è tempo per i ragazzi di iniziare un nuovo anno scolastico, dopo una triste estate in cui uno di loro, Jason Blossom, è rimasto ucciso in un presunto incidente in barca. Tutti nella città, adulti e giovani studenti, cominceranno a mobilitarsi per cercare il colpevole e risolvere il misterioso omicidio.

Questa è la storia di una citta una volta sana e innocente e ora cambiata dalla misteriosa morte di Jason Blossom il 4 luglio.

Si tratta di una serie televisiva statunitense di genere teen drama basata sui personaggi protagonisti dei fumetti della casa editrice Archie Comics.

I personaggi in questa prima stagione sono ben delineati, anche se ognuno di loro nasconde dei segreti che non vuole far sapere agli altri, ma che alla fine inevitabilmente vengono a galla, con le loro conseguenze.

Archie Andrews è uno dei principali protagonisti dell’intera serie. E’ un giovane 3872tormentato che divide la sua anima tra la passione per la musica e il desiderio di compiacere il padre giocando a football.  Sembra una delle poche persone a Riverdale davvero brave e oneste, ma in realtà anche il bel ragazzo dalla chioma ramata nasconde dei segreti, come la liason che ha avuto durante l’estate con l’insegnante di musica, oppure il fatto che ha sentito qualcosa il giorno in cui Jason è scomparso. I segreti lo assillano, ma questo non gli impedisce di fare la cosa giusta, anche se nel modo sbagliato.

24cda0e25644f42c_edit_img_image_43188823_1487373289_14873752112587Betty Cooper, la migliore amica di Archie, anela a che il giovane si accorga di lei e della cotta che ha. Ma a nulla servono i tentativi della bella ragazza bionda perchè Archie la vede sempre e solo per la “ragazza della porta accanto”, quella con la quale è cresciuto, la sua migliore amica. Questa rivelazione inizialmente mette in crisi la loro amicizia, ma poi tutto si sistema con l’entrata in scena di Veronica. Betty vive sotto lo stretto controllo della madre che la assilla “nell’essere perfetta” e la spinge sempre più a non pensare e nemmeno nominare la sorella Polly, il cui destino sventurato l’ha portata lontano da casa sua a causa della storia avuta con Jason Blossom.

Veronica Lodge è la ragazza nuova, una volta ricca ma caduta in disgrazia a causa ea936c6d-e675-4b04-8bf7-fd9e0e307f16-veronica-riverdale-wedding.jpgdell’arresto del padre accusato di appropriazione indebita. Veronica e sua madre Hermione sono costrette a tornare a Riverdale, città natale di quest’ultima per poter avere un nuovo inizio, in attesa del processo di Hiram Lodge. Veronica mette in luce diversi aspetti di se stessa: è determinata ma anche insicura, afferma di essere cambiata rispetto alla ragazza che era una volta, ma al tempo stesso a volte emerge ancora il suo carattere da “giovane e ricca stronza”. La sua attenzione subito viene attirata da “Archie bello”, come lei ama chiamarlo, e da questa attrazione inevitabilmente nascerà qualcosa.

4fa285f293dfa948e56acba5e30986d8La voce narrante della storia è Forsythe Pendleton “Jughead” Jones III, il misterioso e tenebroso ragazzo migliore amico di Archie. Jughead è desideroso di verità e visto il suo carattere solitario, decide di cominciare a scrivere un romanzo che narra proprio del caso Jason Blossom e di come si svolgono le indagini. Il ragazzo ha un passato difficile, la sua famiglia è divisa e il padre alcolizzato e capo della gang dei South Side Serpens di certo non gli rende la vita facile. Sembra che anche lo stesso Jughed sia destinato ad ereditare le redini della gang, il giovane è forte e si oppone incessantemente a questo, ma il destino ha in serbo altro per lui. Di certo non riesce a resistere al bel fascino di Betty Cooper e i due finiranno per mettersi insieme, ma le loro differenze renderanno il loro rapporto più stretto o finiranno per dividerli?

Cheryl Blossom, sorella gemella di Jason. Tutto parte da lei quel famoso 4 luglio. E’ Cherly  cheryl-blossomche è stata ritrovata, bagnata fradicia sulla sponda del fiume che invocava suo fratello dicendo di come lui, per recuperare un suo guanto caduto nell’acqua, sia affogato. E’ una ragazza ricca e manipolatrice ma che nasconde dentro di sè una grande sofferenza, dovuta alla perdita del fratello e agli abusi della sua famiglia. Nonostante la grande sofferenza Cherly non perde mai occasione di far soffrire le persone con le parole o le azioni e spesso lei e Veronica si scontreranno per il predominio sulla scuola o sul gruppo delle ragazze ponpon.

La serie racchiude il giusto mix di azione, mistero e amore, una combinazione che io adoro e che mi ha fatto appassionare alla serie fin dal primo episodio. Non si cade mai nell’horror e non ci sono scene paurose. I luoghi cardine della vicenda sono pochi come nelle migliori teen drama: la scuola, casa di Archie, la tavola calda Pop’s dove si riuniscono sempre i personaggi, il cantiere del padre di Archie.

Per quanto riguarda le ship ce ne sono alcune, ma la mia preferita in assoluto è quella di Betty e Jughet. Le loro differenze sembrano insormontabili: lei brava ragazza di buona famiglia, mentre lui è il figlio del capo della gang dei South Side serpents. Betty è solare e sorridente mentre Jughet è tenebroso e imbronciato. Lei sempre circondata da amici mentre lui preferisce stare per conto suo. Le differenze sono davvero tante, ma questo non fa altro che rafforzare sempre più il loro rapporto. Di sicuro è la mia coppia preferita.

Archie sembra non riuscire a tenersi una ragazza, prima l’insegnate di musica, poi una cantante. L’unica che sembra non allontanarsi è Veronica. Loro due mi piacciono si, ma non così tanto alla fine, già dalla prima puntata si notava come Veronica adocchiasse Archie e questo, a mio parere,ha rovinato un pò il momento in cui finalmente i due si sono messi insieme.

In definitiva, la mia opinione è decisamente positiva e se vi piacciono le teen drama ve la consiglio assolutamente.

La produzione ha deciso, per la mia felitià di rinnovare la serie per una seconda e anche una terza stagione… spero che arriveranno presto in Italia.

cuorecuorecuorecuore


Che ve ne pare di questa nuova rubrica? Può avere successo secondo voi? Fatemelo sapere nei commenti e ditemi che cosa ne pensate della serie, se l’avete vista,

Alla prossima..

L.

film · opinioni · recensione film

Baby Driver – Il genio della fuga

Buongiorno a tutti, oggi vi parlo del film Baby Driver – Il genio della fuga.


TITOLO: Baby driver – Il genio della fuga baby driver

REGISTA: Edgar Wright

ATTORI PRINCIPALI: Ansel Elgort, Kevin Spacey, Lily James, Jamie Foxx

ANNO: 2017

GENERE: azione

TRAMA: Baby è un giovane che alla guida di una macchina è capace di farle fare di tutto. La sua abilità viene sfruttata da un criminale borghese chiamato Doc, il quale lo usa come guidatore per le sue rapine in quanto Baby ha con lui un grosso debito. Baby deve occuparsi anche del padre adottivo, invalido, con il quale abita e si innamora della cameriera di un dinner. Tutto ciò che vuole è uscire definitivamente da quel mondo, ma non tutti la pensano così.


Quando ho visto la prima volta il trailer di questo film ho pensato subito che fosse un mix di altri due film: 21 (film nel quale c’è Kevin Spacey che progetta i colpi e decide quali casinò derubare) e Driven (film con il meraviglioso Ryan Gosling che guida le macchine, proprio come fa Ansel Elgort in Baby driver).

Questo film è spettacolare! Se un film lo è lo si capisce dopo i primi 10 minuti circa. Credetemi questo film vi tiene incollati allo schermo per tutta la sua durata. Le scene inziali riguardano proprio una rapina e subito si può capire quello che è il talento di Baby alla guida. Il regista Edgar Wright ha fatto subito capire che il film sarà spettacolare ed emozionante.

I personaggi sono tutti molto particolari nel loro insieme, e gli attori che li interpretano sono davvero bravi nelle loro parti.baby-driver-1

Baby (Asel Elgort) interpreta la parte del guidatore. Inizialmente devo dire che non mi ero fatta ancora un’idea su questo attore. Lo avevo già visto nella serie di Divergent, ma non sapevo se sarebbe mai stato all’altezza di un film d’azione. Mi sono dovuta ricredere. Ansel Elgort in questo film è stato davvero bravo nell’esprimere diverse emozioni: rabbia, felicità, paura, tensione. E’ sia spiritoso, che serio e vederlo canticchiare le canzoni… penso non ci sia niente di più simpatico. E’ impossibile che non vi susciti un sorriso. La musica è la sua vita da quando un incidente d’auto gli ha causato un danno all’orecchio che gli provoca un fischio continuo; ed è proprio la musica che gli farà scoprire l’amore. Però sempre la musica ha creato una sorta di protezione dal mondo reale per Baby, lo isola e lo fa stare nella sua bolla protetta. Quando la musica si spegne, ecco il mondo reale e non è così bello come lo descrivono i cantanti. Il suo non è un personaggio negativo, al contrario come molti eroi si trova a fare quello che non vuole perchè obbligato da forze superiori, forze alle quali non può ribellarsi.

Non appartieni a questo mondo …

frase di Baby a Debora

baby-driver-image-1Debora (Lily James) è una ragazza semplice, una cameriera di un dinner, anche lei appassionata e amante della musica. Lei rappresenta la parte buona che deve esserci in ogni buon film d’azione, nel quale le scene d’azione e sanguinose devono trovare una sorta di attenuante. Si innamora di Baby subito, grazie alla passione per la musica che condividono. Il loro amore cercherà di essere ostacolato in tutti i modi, ma alla fine trionferà. Si trova immischiata in una situazione in cui non sa come muoversi, ma questo non sembra fermarla e, alla fine del film, sembra quasi che lei voglia far parte di quel mondo disonesto pur di stare con Baby.

A volte vorrei solo andare ad ovest sulla 20, con una macchina che non posso permettermi e un piano che non ho. Solo io, la mia musica e la strada.

frase di Debora a Baby

Doc (Kevin Spacey) è il capo della gang e considera Baby il suo porta fortuna. E’ lui che baby-driver-kevin-spacey-copertinadecide il cosa, il dove e il quando, la sua precisione è scientifica. Inizialmente è un personaggio molto negativo, perchè tiene Baby sulla corda obbligandolo a guidare per ripagare un grosso debito che il giovane ha con lui, ma alla fine, quando aiuta Baby e Debora a scappare, la sua parte buona, seppur minima, riesce ad emergere. Kevin Spacey ha la classica faccia da leader e le sue interpretazioni sono sempre perfette (non a caso ha vito un golden globe per la serie tv House of Cards, nella quale interpreta Frank Anderwood).

  • Mi servi un’altra volta al volante!
  • L’ultimo lavoro e ho chiuso!
  • L’ultimo lavoro e siamo pari …

Dialogo tra Doc e Baby

dimsPazzo (Jamie Foxx) la sua credo sia la migliore interpretazione. Jamie Foxx é sempre capace di far letteralmente esplodere i suoi personaggi portandoli sempre allo stremo, ricordo che la sua interpretazione che mi è piaciuta di più fino ad ora è quella in Spiderman 2- il potere i electro in cui lui interpreta Electro. Pazzo è un soggetto particolare, sempre all’erta per scovare talpe e sempre con il dito sul grilletto pronto a sparare. In determinate scene raggiunge davvero il limite della tollerabilità, ma alla fine, come ogni buon cattivo, ottiene quello che gli spetta. L’interpretazione di .. è davvero magistrale (non è sempre facile per un attore recitare questa parte).

  • In questo mondo, quando ti prendi una cotta, ti prendi un proiettile.
  • se mi incazzo ti ammazzo, è il motto del pazzo

Frasi di Pazzo a Baby

Buddie (Jon Hamms) il suo è un personaggio particolare. Inizialmente non si nota la sua baby-driver-0cattiveria. Il crimine per lui è la normalità da quando ha lasciato il suo posto di broker a Wall Street per problemi di droga e grossi debiti. L’unica cosa che gli piace di più del crimine è sua moglie Darling (Eliza Gonzàles). Insieme formano la coppia perfetta di criminali, sempre pronti a difendersi e a vicenda e a vendicarsi sugli altri per i soprusi subiti. Buddie non sembra un vero cattivo fino a quando non gli viene strappato via il suo unico amore. A quel punto nessuno si salva e lui diventa il vero cattivo con fame di vendetta, duro da uccidere.

Sei stato bravo, ma mi hai portato via qualcosa che amo, e io devo fare lo stesso.

Frase di Buddie a Baby

Il nucleo centrale di tutto il film non è il crimine, no. E’ la musica. La colonna sonora è davvero bellissima, si alternano canzoni dei Queen, Carla Thomas, The Foudation, T. Rex, R. E. M e tanti altri ancora. E’ la musica a tenere incollato lo spettatore allo schermo ed è la musica il vero nucleo portante del film. Sicuramente questa colonna sonora diventerà presto la colonna sonora dell’anno.

Le scene d’azione e di inseguimento di macchine sono spettacolari, meglio di Fast and Furious! La cosa che mi è piaciuta di più è stata la capacità del regista Edgar Wright e degli sceneggiatori di far coincidere tutte le pause e le sgommate, con le pause e i vari ritornelli delle canzoni. Lo stesso regista Edgar Wright ha definito Baby driver come un action movie guidato dalla musica, ed è davvero così. Il regista ha fatto centro, davvero bellissimo.

Il finale forse non è quello che tutti si aspettano : Baby e la sua bella Debora che scappano con la polizia alle calcagna. No… Baby è troppo buono per fare una cosa del genere e sa di non poter trascinare con lui anche la sua bella. Baby è un bravo ragazzo e i bravi ragazzi rispettano la legge. Scontata la sua pena riprende a guidare.


In definitiva … un film bellissimo ed emozionante, sicuramente da rivedere.

Il mio voto 💙💙💙💙💙/5

film · recensione film

Passengers

Salve a tutti … Oggi vi parlo del film Passegers che ho recentemente visto su Sky.


TITOLO: Passengers   locandina

REGISTA: Morten Tyldum

ATTORI PRINCIPALI: Chris Pratt, Jennifer Lawrence, Michael Sheen, Laurence Fishburn

ANN: 2016

GENERE: avventura

TRAMA: Ci troviamo in un tempo futuro e lo spazio non è più un luogo oscuro ed estraneo per l’umanità. Una compagnia famosa progetta viaggi stellari nell’universo per poter raggiungere un nuovo pianeta, una colonia, dove l’umanità può trascorrere la vita, ma durante il viaggio qualcosa va storto.


Sicuramente si tratta di un film che rispecchia in modo chiaro quelli che sono i sogni dell’uomo: viaggiare nello spazio e raggiungere nuovi pianeti sui quali vivere.

Allo stesso modo vengono messe in evidenza le paure dell’umanità: invecchiare e dover lasciare il Pianeta quando questo morirà. Gli attori protagonisti di questo sci-fi movie hanno saputo mettere in evidenza tanto le paure quanto i sogni.

Jim Preston (Chris Pratt) interpreta la parte di un meccanico che vuole lasciare la Terra per poter essere “qualcuno” sul nuovo pianeta-colonia. La sua capsula subisce un’avaria e lui si sveglia molto tempo prima dell’arrivo sul nuovo pianeta.

Aurora Lane (Jennifer Lawrence) è una scrittrice di best seller che vuole vivere kinopoisk.ruun’avventura sul pianeta-colonia per poi poter scrivere un libro. L’avaria della capsula di Aurora si chiama Jim Preston, infatti sarà proprio lui a svegliarla dal suo sonno.

I due personaggi si troveranno in una situazione delicata che nessuno dei due sa come affrontare. Il loro destino è segnato ed entrambi sanno che non raggiungeranno mai il tanto agognato pianeta, distante ancora novanta anni di viaggio. Nonostante i protagonisti soffrano nel sapere che non potranno mai raggiungere la loro méta decidono comunque di vivere, ed è così che il viaggio per raggiungere una nuova vita diventa la vita stessa.

lead_960Il regista Morten Tyldum ha impostato un tipo di interazione tra i personaggi che mi ha fatto ripensare a quella tra Adamo ed Eva nel Paradiso terrestre. Adamo viene creato da Dio, ma si sente solo e chiede che gli venga affiancato qualcuno, così nasce Eva. Poi il Serpente mette discordia tra i due: questo ruolo a mio parere potrebbe essere individuato in Michael Sheen che interpreta un androide-barista confidente per i due protagonisti, ma che al momento giusto mette zizzania tra i due.

Come i due personaggi biblici, anche Jim ed Aurora prima si innamoreranno, poi dovranno affrontare delle scelte difficili nel momento in cui il viaggio verso la colonia della Terra sembra giungere ad una catastrofica fine.

C’è inoltre da considerare che la protagonista del film si chiama Aurora, come la principessa della nota favola della Bella Addormentata: anche qui viene risvegliata da un Principe non proprio Azzurro che alla fine sarà proprio lei a salvare……..

Tra scene mozzafiato ambientate nello spazio e momenti di forte emozione, il film ci mostra come quello che inizialmente sembra essere un enorme errore può in realtà trasformarsi in una vera e propria fortunata occasione.


La mia opinione su questo film è 💙💙💙/5

Voi cosa ne pensate? Lo avete visto? Fatemi sapere nei commenti …

A presto con nuove recensioni e nuovi film …

film · recensione film

Bastille day – Il colpo del secolo.

Ciao a tutti, oggi inauguro ufficialmente la pagina dedicata alle recensioni dei film… yeee !!!

Il film di cui vi parlo è Bastille day – Il colpo del secolo, un action movie che vi terrà letteralmente incollati allo schermo. Prima di dirvi la mia opinione ecco alcune informazioni…


TITOLO: Bastille day – Il colpo del secolo   53225

REGISTA: James Watkins

ATTORI PRINCIPALI: Idris Elba, Richard Madden, Charlot Lebon, Josè Garcia, Kelly Relly.

ANNO: USA 2016

GENERE: Azione

TRAMA: Siamo a Parigi, la città dell’amore e della moda… In questo fantastico film la capitale parigina ospita un ladruncolo (Richard Madden), che rimane invischiato in una storia più grande di lui quando ruba una borsa lasciata incustodita da una ragazza… Il contenuto é pericoloso e lo porterà ad entrare in contatto con la CIA e la polizia francese.


La storia é avvincente e stimolante e tiene lo spettatore incollato allo schermo per tutta la durata del film.

I temi trattati sono fortemente attuali: la paura dei terroristi e delle bombe piazzate nelle grandi capitali del mondo, ma anche la lotta delle minoranza etniche contro i razzisti e i fascisti che vorrebbero gli stranieri extracomunitari fuori dal loro paese e dall’Europa.

maxresdefaultIl personaggio che spicca su tutti é l’agente della CIA impersonato da Idris Elba. La sua é stata un’interpretazione davvero credibile, sembrava nato per quel ruolo, e non solo dal punto si vista della recitazione, ma anche dal punto si vista fisico, infatti le scene di combattimento che interpreta sono coinvolgenti e bene studiate.

Richard Madden (il nostro amato Robb Stark de Il trono di spade), interpreta benissimo la parte del ladruncolo che dimostra la sua fragilità quando capisce che la situazione é inaspettata e non é sotto il suo controllo. I momenti di terrore che vive però non gli fanno mai perdere la capacità di reagire e trova sempre un mondo per sfuggire alle situazioni pericolose in cui rimane, suo malgrado, coinvolto.2814163.main_image

Il regista, James Watkins, é stato davvero abile con le inquadrature realizzate con telecamera a mano e non fissa. Questa tecnica permettere allo spettatore di sentirsi parte integrante della storia e dà l’impressione di essere davvero presenti nella scena. A mio parere la sceneggiatura è perfetta nel calibrare i dialoghi e le scene d’azione alternando dialoghi e silenzi, scene di azione e scene di riflessione.

Le sequenze di azione sono quelle che mi sono piaciute di più, in particolare la scena dell’inseguimento sui tetti di Parigi con Idris Elba e Richard Madden. Le scene sono belle e adrenalitiche, e questo mi ha portato a rivivere nella mente le sequenze di inseguimento dei film della saga di Jason Bourne, anche quelle spettacolari e mozzafiato.

Il finale rimane aperto, quasi che il regista abbia voluto lasciarsi la possibilità di girare un sequel in cui i protagonisti principali, il bel ladro e il burbero agente, possano ritornare a fare squadra.


Questo film di sicuro entrerà nella mia TOP 10 dei film preferiti del 2017. Se non lo avete visto correte a farlo e poi ditemi la vostra opinione ..

La mia opinione 💙💙💙/5

A presto per nuove recensioni e nuovi film !!!