libri · recensioni · Review Tour

Review Tour — Cerco te – Samy P.

Salve a tutti lettori, come procedono le vostre vacanze?

Vi piacciono i cowboys, oppure preferite principi altolocati?

TITOLO: Cerco te.

AUTORE: Samy P.

GENERE: Romantic suspance.

EDITORE: Self publishing.

SERIE: Chicago Night Lovers #3

TRAMA: Cosa c’è di più fastidioso che sorprendere un ladro nella tua suite, nel cuore della notte, soprattutto quando la tua serata aveva preso una piega piuttosto “piacevole”? È quello che accade a Conrad Hartwick, magnate dell’industria della carne e proprietario di un immenso ranch in Montana che, dopo aver tentato invano di bloccare l’intruso, chiama la polizia. Ma quando sul posto arriva l’agente Rebecca Butler, Hart si rende conto che le sorprese per lui non sono affatto terminate: la donna che si trova davanti assomiglia più a una bomba sexy che a un agente di polizia, e il loro incontro è fin dai primi istanti letteralmente esplosivo. Tra arroganti cowboy, nativi d’America e bellissimi Mustang, riuscirà Rebecca a resistere al fascino selvaggio di Hart oppure proverà a cercare dentro di sé chi è veramente, a comprenderlo e soprattutto ad accettarlo? Perché questa è forse la sfida più difficile: accettarsi e capire che a volte, quello che si vuole davvero, è in realtà quello che si è sempre combattuto.


RECENSIONE: Cosa succede quando una precisa e puntuale Detective della Polizia di Chicago incontra, non per sua volontà, un arrogante cowboy del Nord Dakota che è appena stato derubato in quanto impegnato con una “piacevole” compagnia?

Questo è l’incipit dell’ultimo romanzo di Samy P, Cerco te, il terzo volume della Chicago night lovers. La serie è dedicata alle avventure di sei amiche che, per un motivo o per un altro, sono legate all’ambiente della polizia o dell’FBI oppure della legge, e che sono sempre protagoniste di un qualche mistero da risolvere.

Questo terzo volume è incentrato su Rebecca “Reb” Butler, Detective della Polizia di Chicago incaricata, per pura “fortuna” di occuparsi del caso di Conrad Hartwick. Ebbene sì, avete letto bene, più che di fortuna si è trattato di sfortuna, in quanto la cara Reb si stava godendo una bellissima serata con le sue carissime amiche quando ha ricevuto questa chiamata, e non era neanche in servizio!!  Per Rebecca il dovere è tutto, così ha accettato l’incarico pensando di poterne uscire in fretta per un semplice furto, ma la situazione che si trova di fronte è completamente diversa da quanto si era immaginata…                                                                

Reb è una donna, non solo bellissima, ma anche intelligente e decisa. Sa fare il suo lavoro, del quale va molto fiera e non permette a nessuno di pestarle i piedi e farla sentire inferiore o incompetente.     

La migliore virtù della Detective Butler è la sua precisione e da questo deriva anche il perfetto equilibrio che caratterizza la sua vita; equilibrio che viene minacciato quando è costretta dal suo lavoro a recarsi in Nord Dakota, terra sconosciuta e completamente diversa dalla sua cara Chicago. Grazie a questo imprevisto, però, Reb scoprirà una parte nascosta di sé, che non pensava di possedere, selvaggia e desiderosa di forti emozioni.

I suoi occhi sono due pozze scure che mi esaminano e poi mi inghiottiscono, come se volessero divorarmi.

Conrad “Hart” Hartwick ha un nome importante che corrisponde ad un importante uomo d’affari; ma nella realtà si presenta come un cowboy arrogante e tatuato, con un piercing al capezzolo e uno sguardo penetrante che sembra leggere nell’anima di chiunque lo incontri. Ciò che lo porta a conoscere Rebecca è uno sfortunato accadimento che lo ha interrotto durante il suo “piacevole momento” in compagnia di una bella signorina senza nome.

Devo ammettere che, all’inizio, Hart mi ha infastidito e non poco a causa della sua aria di superiorità e mania di protagonismo maschile. Andando avanti nella lettura, però, ho potuto vedere che cosa si nasconda davvero dietro quell’aria da duro: un uomo dolce, ma anche deciso che ha a cuore la sua famiglia e il suo lavoro; un uomo che non ha paura di sporcarsi le mani e fare il lavoro duro invece di contare i soldi guadagnati sul sudore di altri.                                       

Il suo attaccamento a Rebecca comincia come una sfida, ma si tramuta in qualcosa che neanche lo stesso Hart sa come controllare perché potente e selvaggio.

Il furto che ha subito quella fatidica notte è solo il primo di molti attacchi che Hart subirà. Finché è lui ad essere oggetto di furti e rudi pestaggi va anche bene, ma nel momento in cui è la sua famiglia ad essere messa in pericolo, Hart non guarderà in faccia a nessuno pur di scoprire chi ci sia dietro a queste azioni.

“Preferisci che ti chiami Detective Butler, forse?” insiste Hart, dall’altra parte. “In effetti lo trovo anch’io più eccitante, hai ragione.”

“Smettila, ora basta” sibilo io. “Sto aspettando, avanti.”

“Aspettando cosa?”

“Il motivo della telefonata, signor Hartwick.”

“Dio, fantastico questo chiamarci signore e detective tra di noi…confesso che le immagini che scatena questa cosa nella mia mente sono piuttosto…come posso dire? Oltre?”

Fin dal primo incontro tra Hart e Rebecca è percepibile una scintilla tra loro, qualcosa di potente che li attrae inevitabilmente l’uno verso l’altra così come una falena è attratta dalla luce.

I due protagonisti sono agli antipodi in tutto: carattere, lavoro, stile di vita, abitudini; eppure quando sono insieme la loro unione è pura perfezione. Lei è la sua forza nei momenti difficili, così come lui è la boccata di aria fresca e selvaggia contro la perfezione e l’equilibrio di lei.

      Un uomo dagli occhi scuri, tanto bello quanto stronzo.

Samy P. ci riporta nella città dove tutti gli incontri, le storie fatte d’amore e desiderio sono sempre accompagnate da un bel mistero. Nonostante si tratti di una serie di ben sei libri, ognuno di essi è uno stand alone che può essere letto anche separatamente dagli altri. In questo terzo volume lo stile che contraddistingue la Chicago Night Lovers, e che me ne ha fatto innamorare quando lessi il primo volume, si percepisce ancor di più.

Lo stile narrativo dell’autrice, già di medio-alto livello, si è evoluto in meglio regalando una storia che non annoia mai il lettore, grazie al perfetto equilibrio di romance, suspance e tante risate che nascono da scene davvero esilaranti.

 Manzo a cavallo batte fighetto su quattro ruote uno a zero!

Rispetto ai volumi precedenti della serie, in questo vengono trattati argomenti di estrema importanza,  nei tempi passati come in quelli moderni. Argomenti come la corsa all’oro nero e la conseguente distruzione che porta la costruzione di nuovi impianti di trivellazione; e poi le discriminazioni contro i nativi americani che, dopo tutto il male che hanno subito in passato, continuano ancora ad essere disprezzati da tantissimi.

Ho apprezzato tantissimo anche la presenza di personaggi secondari davvero fantastici:          

Paul, il partner di Rebecca, che ha sempre la battuta pronta per far agitare la bella Detective, ma che è anche pronto a morire pur di vederla al sicuro;

Rita, la nonna di Hart, che con un solo sguardo è capace di scoprire tutti i segreti di una persona e anche le sue preferenze in quanto a dolci;

Meagan, sorella di Hart, che insieme a Lee, suo braccio destro, formano una coppia perfetta che custodisce un segreto a conoscenza di tutti, tranne Hart… 

Non pensate, però, che questo romanzo sia tutto rose e fiori! Ebbene non è così, perché c’è un mistero da risolvere che porterà i nostri protagonisti ad affrontare situazioni pericolose che gli faranno incontrare, molto da vicino, il pericolo e la morte, la sofferenza e il dolore. A volte il nostro peggior nemico è proprio accanto a noi, e aprire gli occhi può essere la cosa più difficile da fare.


Beh che dire, questo romazo mi ha fatta letteralmente impazzire. Se non conoscete ancora Samy P. è il momento di rimediare.

Alla prossima avvenura,

L.

 

2 thoughts on “Review Tour — Cerco te – Samy P.

Rispondi a ilariareads Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.